“Mi auguro che tra non molto potremo annunciare anche il rinnovo di Andrea Dovizioso”, queste sono parole del direttore sportivo di Ducati Corse Paolo Ciabatti che ieri ha rilasciato ai microfoni di Sky Sport. La casa di Borgo Panigale, infatti, aveva appena annunciato l’ingaggio di Jack Miller e ora manca da conoscere il nome del suo futuro compagno di squadra per il 2021 nel team ufficiale Ducati.

In trattativa


Ciabatti ha spiegato: “Stiamo parlando con il manager di Andrea Dovizioso, Simone Battistella, e devo dirti che senza scendere nei particolari sono ottimista e fiducioso che si possa trovare un accordo anche per il futuro, abbiamo bisogno ancora di un po’ di tempo, ma la squadra 2021 che noi vorremmo avere è composta da Dovizioso-Miller e credo ci siano tutte le condizioni per cui questo possa avvenire, anche per la parte che ancora manca che è quella di Andrea. Le sensazioni sono positive sul fatto che ci sia la volontà da entrambe le parti di trovare un accordo, c’è ancora bisogno di un po’ di tempo. Dovesse esserci il rinnovo sarebbe anche un fatto unico nella storia della MotoGP perché sarebbero dieci anni consecutivi in cui Dovizioso e Ducati sono insieme. Non ricordo che sia mai successo, quindi anche da questo punto di vista sarebbe un traguardo importante”.

KTM


Sulle altre opzioni che il forlivese potrebbe avere al momento, ovvero un interesse da parte della casa di Mattighofen, Ciabatti ha detto: “Dovizioso si sta allenando come uno che vuole lottare per il mondiale, e sono certo che abbiamo voglia di continuare ad inseguire questo obiettivo ambizioso di lottare e provare a vincere il titolo mondiale, sapendo che la concorrenza è agguerrita. Non voglio commentare su altre opzioni di mercato che Andrea possa aver avuto, fa parte del gioco delle parti, ripeto io credo che Ducati si trovi bene con Andrea e Andrea si trovi bene con Ducati, quindi non vedo ragioni per cui non si possa trovare un accordo”.

MotoGP, Ducati: Dovi o Petrux, chi andrà giù dalla torre?