Valentino Rossi e la difficile scelta sul suo futuro: continuare a correre o ritirarsi? Il nove volte iridato non ha ancora deciso nonostante il team Petronas dal 2021 sia pronto ad accoglierlo. In un'intervista a BT Sport ha ribadito che ancora sta riflettendo su questa scelta, così dura da affrontare e che in ogni caso tra poche settimane comunicherà la sua decisione.

"Forse sarebbe più facile smettere ora"


“Nelle prossime settimane - ha detto il pilota di Tavullia - farò la mia scelta e la comunicherò a tutti. E' dal 1995 che la mia vita è in giro per il mondo, ma quando smetterò con le moto so che che riuscirò a godermi comunque la vita”.

Rossi, come già detto nei giorni scorsi, ribadisce che se deciderà di continuare ed accettare l'offerta del team Petronas, non sarà solo per “scaldare la sella”: ”Andrò in Petronas solo se penserò di essere competitivo, se potrò vincere delle gare o lottare per il podio. Forse sarebbe più facile smettere ora senza gente attorno, ma se continuo è perchè voglio provare ad essere ancora competitivo e fare delle belle gare”.

VOTA IL SONDAGGIO: Rossi - Petronas: un matrimonio che s'ha da fare?

"Solo tanta tristezza"


Già, perchè oltre alla nostalgia del poter correre in pista, forse a Valentino spaventa anche la consapevolezza di correre il suo ultimo Gran Premio: ”Quel giorno - conclude - sarò tristissimo. Quando arriverà quel momento sarà difficile sia per il modo di approcciarmi che da accettare. Quel giorno non mi aspetto niente di bello, ma solo tanta tristezza. Amo correre, è la mia vita da oltre 20 anni ma non temo il dopo. In questo periodo ho scoperto che posso comunque divertirmi”.

Matrimonio Rossi - Novello: “Strano! A me Vale non ha detto niente!”