Una delle rivalità più dure e più recenti del motociclismo è stata quella tra Valentino Rossi e Casey Stoner, e i due non sono mai stati tanto teneri nei confronti l’uno dell’altro. Oggi Stoner è un ex pilota felice e ha commentato il futuro di Rossi che nonostante i 41 anni sembra più vicino a continuare a correre, piuttosto che ritirarsi.

A FOX Sports Asia Stoner ha detto: “Credo che se avesse lasciato lo sport un po’ prima avrebbe lasciato un'eredità, cosa che lo farà sempre, ma ora si sta dimostrando molto battibile... Chiunque lo avrebbe voluto nella propria squadra e avrebbe anche pagato una fortuna per averlo, ora è deludente vederlo retrocedere in una squadra privata”. Infatti Rossi se nel 2021 vorrà continuare, dovrà “accontentarsi” del team Petronas SRT, mentre nel team ufficiale il suo posto sarà preso dal giovane Fabio Quartararo. “Penso che Valentino abbia ancora il potenziale per ottenere grandi risultati”, ha continuato Stoner, “e magari anche per ottenere alcune vittorie in futuro, senza dubbio. È triste non vederlo più così minaccioso per il podio come una volta”.

Marquez vs Stoner


In un ipotetico duello tra Marquez e Stoner, chi vincerebbe? Questa sfida è il sogno proibito di molti appassionati, e l’australiano ha detto: “In alcune gare potrei riuscire a battere Marc. Se ce l’hanno fatta Dovizioso, Lorenzo, Rossi e Pedrosa, potrei farcela anche io, ma in un campionato completo, non lo so. Marc è diventato estremamente costante, ha lavorato molto sui suoi punti deboli e sarebbe molto difficile riuscirci”.

MotoGP: fino a 100.000 euro di danni per una caduta