L'accordo tra Danilo Petrucci e KTM sembra sempre più concreto. Se Pol Espargarò è ancora in dubbio sulla scelta di andare in Honda, da parte della Casa austriaca sono iniziati i colloqui con alcuni piloti in caso lo spagnolo dovesse andare via.

E tra questi c'è Danilo Petrucci che nella giornata di ieri è stato in Austria per parlare con i piani alti di KTM per un possibile contratto. Il pilota italiano, dopo che Ducati ha scelto Jack Miller per il 2021, è rimasto a piedi, ma ecco che adesso potrebbe avere ancora una chance per restare in MotoGP.

Positività nell'aria


A parlare del colloquio avvenuto con KTM è il manager di Petrucci Alberto Vergani:”E' stato un incontro proficuo – ha detto in un'intervista a Speedweek.com - Le strutture sono davvero impressionanti. Le nostre aspettative sono state superate. Ora attenderemo con calma i prossimi passi di KTM.”

VOTA IL SONDAGGIO: Honda, chi dovrebbe affiancare Marc Marquez nel 2021?

“Petrucci è felice”


Vergani prosegue poi parlando di Petrucci e delle impressioni che ha avuto dopo la visita a Mattighofen:”Posso dire che ieri era felice. Perché la società KTM è grande. Abbiamo potuto vedere che hanno il potenziale per raggiungere i risultati che si sono prefissati. Se potremo far parte di questo progetto in futuro, questo potrebbe essere il momento giusto per iniziare a lavorare con loro. So che ora dovrà parlare con il capo della KTM Stefan Pierer. Da lì, poi, verrà presa una decisione. Intanto ieri c'è stato un incontro introduttivo nel quale però abbiamo discusso già molti dettagli”.

Questa non è la prima volta che Vergani propone Petrucci alla Casa austriaca ma chissà che questa volta sia quella buona. Del resto per Danilo l'uscita da Ducati è stata un brutto colpo e le opzioni in MotoGP, al momento non sono molte tanto che in diversi vedevano già Danilo proiettato verso la Superbike.

Honda non è “un affare di famiglia”: i retroscena del mercato HRC