Danilo Petrucci e KTM, il sodalizio è ufficiale. Dopo l'incontro che si è tenuto nella settimana scorsa tra le due parti, l'accordo tra quello che dal 2021 sarà l'ex pilota Ducati e la Casa austriaca ha trovato conferma. Petrucci approderà in KTM, ma verrà dirottato al team Tech3 di Hervè Poncharal e avrà come compagno di squadra Iker Lecuona.

MotoGP prima scelta


Nonostante le gare non siano ripartite in questo 2020 come da copione, c'ha pensato il mercato piloti a tenere banco. Con la scelta di Ducati di prendere per il 2021 Jack Miller al team ufficiale al posto di Danilo Petrucci, per il pilota di Terni le cose si erano messe male.

C'era chi ipotizzava che il pilota potesse emigrare verso il Campionato Superbike, ma per l'italiano la MotoGP ha sempre rappresentato la prima scelta.

Un futuro al team satellite


Così, la scorsa settimana si è recato a Mattighofen nella sede KTM e ha parlato con i piani alti dell'azienda austriaca. “Abbiamo potuto vedere che hanno il potenziale per raggiungere i risultati che si sono prefissati. - aveva detto il manager di Petrucci Alberto Vergani subito dopo l'incontro - Se potremo far parte di questo progetto in futuro, questo potrebbe essere il momento giusto per iniziare a lavorare con loro”.

E così è stato, in quanto proprio da qui è scaturita la firma del contratto. Ma il fatto che il ternano andrà in Tech3 e quindi al team satellite KTM è stata una buona scelta oppure solo un “ripiego”? Anche se potrà godere di una moto ufficiale farà comunque parte di un team satellite dove non avrà di certo tutte le attenzioni che avrebbe avuto se fosse andato nella squadra KTM ufficiale.