Ora che KTM ha presentato il proprio progetto completo per il 2021 (in attesa che inizi il campionato 2020), sappiamo con certezza che Pol Espargaro non continuerà a vestire i colori della casa di Mattighoffen con cui si appresta a disputare la quarta stagione consecutiva. Il suo futuro potrà essere in Ducati o più probabilmente in Honda, nel team ufficiale accanto a Marc Marquez, e a commentare la notizia è stato Dani Pedrosa, ex pilota Honda e attuale collaudatore KTM, intervistato dal sito ufficiale motogp.com.

“KTM sta vivendo un buon momento” ha dichiarato lo spagnolo. “Avranno due giovani piloti nel team ufficiale, Binder e Oliveira, e li vogliono far crescere. Speriamo che con una moto migliore si possano adattare meglio. In passato hanno già lottato molto tra loro, questo li aiuterà a fare migliorare. È una buona combinazione”.

Uno arriva, l’altro va

Ieri è arrivato l’annuncio che Danilo Petrucci dalla Ducati passerà alla KTM e Pedrosa ha commentato: “Non so come si adatterà, viene da Ducati. Gli ingegneri potranno imparare cose da lui”. Sul futuro di Pol Espargaro ha detto: “Non posso dargli molti consigli, ha esperienza, è già stato in Yamaha. Se ha questa opportunità deve approfittarne. Il suo rivale è molto forte, tutti sanno com’è Marc. Se questo lo riesci a trasformare in motivazione sarà molto positivo. Per KTM è triste perderlo. Lo capiamo, è una buona opportunità per KTM per lavorare con questi giovani”.

Riders meet rally: dal motomondiale ai rally per un giorno