Proseguono gli allenamenti per i piloti della MotoGP in vista del primo appuntamento di questa stagione che si terrà a Jerez domenica 19 luglio.

Dopo il lockdown il pilota italiano che più ha girato in circuito è stato senza dubbio Valentino Rossi: prima al suo Ranch vicino Tavullia, poi a Misano ed infine al Mugello dove proprio nella giornata di ieri si è allenato con alcuni dei piloti dell'Academy VR46.

Allenamenti serrati verso l'inizio di stagione


Se ancora il Dottore non si è sbottonato a parlare del suo futuro, al contrario di suo papà Graziano Rossi che già lo vede in sella alla Yamaha del team Petronas, Valentino sta comunque allenandosi tantissimo in vista della partenza del Campionato 2020.

Cosa ci sarà nel suo futuro ancora non è dato saperlo, ma di certo Vale è ben intenzionato per questa stagione-sprint, l'ultima per lui al team ufficiale Yamaha.

“Giugno non è bello...”


 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Giugno non e? bello se non si va al Mugello! Training at the @mugellocircuit with the @vr46ridersacademyofficial @camilss

Un post condiviso da valeyellow46 (@valeyellow46) in data:

Ecco quindi che nella giornata di ieri è sceso in pista al Mugello per allenarsi insieme a Franco Morbidelli e a Pecco Bagnaia. Il primo potrebbe diventare il suo nuovo compagno di squadra al team Petronas, mentre per Pecco ancora non ci sono certezze in Pramac. Starà a lui dimostrare il suo talento per essere riconfermato anche per il 2021.

Intanto al Mugello, che quest'anno non rientrerà tra le gare del Calendario 2020 a causa di tutte le problematiche legate al coronavirus, Vale si è divertito alla grande e sui social network, oltre a postare alcuni scatti della giornata ha voluto dedicare ad uno dei suoi circuiti preferiti anche qualche verso: ”Giugno non è bello - ha scritto il Dottore - se non si va al Mugello”! Come dargli torto.

Martinez: “Crescendo tutti perdono la voglia di rischiare, non Rossi”