Nei giorni scorsi si è fatta chiarezza sul futuro di Danilo Petrucci che, appiedato dalla Ducati - per far spazio a Jack Miller - ha deciso di continuare il suo percorso in MotoGP con la KTM del team Tech3. Dopo aver gioito per la prima vittoria conquistata al Mugello lo scorso anno, in sella alla Desmosedici ufficiale, il pilota di Terni si è trovato ora ad accettare un contratto annuale, con opzione per il secondo anno, con la squadra satellite della Casa di Mattighofen.

Un vero e proprio passo indietro per Petrux, che va a sottolineare come, negli ultimi anni, l'Italia delle due ruote abbia perso progressivamente quello che era il suo potere all'interno della classe Regina. Basti pensare che, dei 12 motociclisti attualmente annunciati per il 2021, l'unico pilota del Bel Paese è proprio Danilo.

Italia - Spagna: rivalità nella storia

Tra gli annunci più attesi, tuttavia, c'è quello che concerne il prosieguo della carriera di Valentino Rossi, che in Petronas dovrebbe creare un team "made in Tavullia", disputando la stagione 2021 al fianco di Franco Morbidelli. Meno scontata, invece, appare la line up che verrà schierata dalla Ducati. Proseguirà la sua carriera in Rosso Andrea Dovizioso, reduce da un recente infortunio durante una gara di motocross? O il team di Borgo Panigale deciderà di riaccogliere Jorge Lorenzo, che non ha nascosto di attendere una chiamata per tornare a gareggiare?

Di questo, e molto altro, ce ne parlano il Direttore Federico Porrozzi, Mirco Melloni e Serena Zunino. Guardate il video!

Graziano Rossi: “Valentino e Lorenzo in Petronas? Una strafigata”