A chi andrà la sella libera del team ufficiale Ducati nel 2021 per il momento non è dato saperlo e come detto dai vertici della casa di Borgo Panigale, la decisione verrà presa solo a campionato iniziato, presumibilmente dopo i primi quattro Gran Premi. Ma era interessante capire cosa ne pensassero gli appassionati di questa mossa mercato che pare essere tutto un duello tra Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo.

Battistella sul rinnovo di Dovizioso: "Ducati vuole aspettare. Valutiamo il ritiro"

Il forlivese, tre volte vice-campione del mondo, conosce alla perfezione la sua Desmosedici GP, cresciuta grazie anche a lui, e lo scorso anno il suo rapporto con Ducati è stato caratterizzato da alcuni screzi con Gigi Dall’Igna, direttore generale di Ducati Corse.

Dall’altra parte c’è il maiorchino, ritiratosi ufficialmente dalle corse a novembre 2019, dopo un’annata da dimenticare con Honda, ma che mantiene intatta la voglia di correre. E dalla sua in Ducati c’è proprio Dall’Igna, con cui aveva lavorato con successo in 250cc e con cui riesce a comunicare alla perfezione. Il matrimonio Lorenzo-Ducati è già avvenuto, con poco successo, tre vittorie e un grande rimpianto (qui ne parla lui stesso), che proprio adesso potrebbe essere la spinta per far propendere l’ago della bilancia verso il 99.

And the winner is...


Nel nostro sondaggio a vincere la sfida è proprio Lorenzo, ma di poco. Il maiorchino si porta a casa il primo posto con il 51% dei voti, con sole 5 preferenze in più sul forlivese, segno che il duello tra i due è stato bello acceso e che questa sarà una decisione difficile da prendere anche nella realtà. Sarà meglio puntare su colui che si è trasformato nel simbolo Ducati, riuscendo ad avvicinare nelle ultime tre stagioni il Marziano Marquez, o nel tre volte campione del mondo di MotoGP che ha dimostrato di poter vincere anche con la “Rossa”? Gli appassionati si sono espressi, ora tocca a Ducati.

La Monna Lisa in versione Ducati