Mentre a Jerez la MotoGP è tornata in pista con la prima giornata di prove libere, le questioni legate al mercato piloti continuano a smuovere gli animi all'interno del paddock.

Ancora, in casa Ducati, resta da capire quale sarà il futuro di Andrea Dovizioso. L'italiano, in un'intervista di ieri a Sky Sport MotoGP è stato sibillino, dicendo che non ha niente da dire in merito. Ed ecco che oggi a parlare in proposito è stato il Direttore sportivo di Ducati Corse, Paolo Ciabatti.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Momento di riflessione


“Non dobbiamo valutare lui - ha detto Ciabatti riferendosi a Dovi, sempre in un'intervista ai microfoni di Sky - Questi mesi di lontananza dai Gran Premi hanno fatto fare a tutti qualche riflessione in più. In queste settimane vista la ripresa del Campionato ci sarà maggior serenità da entrambi le parti, Andrea si renderà conto quanto gli piaccia andare in moto, questo lo aiuterà a trovare un accordo per il futuro”.

Ciabatti ha quindi proseguito dicendo che Dovi “non è messo in discussione” e che “si tratta di capire se ci siano tutte le motivazioni giuste per continuare questa storia che va avanti da 8 anni con ottimi risultati".

“Solo un'idea di Jorge”


Detto questo, in un'altra intervista di Ciabatti, con DAZN, è spuntato fuori anche il nome di Jorge Lorenzo che, secondo alcune voci, stava prendendo accordi con la Casa di Borgo Panigale per un possibile ritorno: “Al momento non c’è nulla - ha concluso -. Forse a Lorenzo piacerebbe tornare in Ducati, ma per come stanno le cose adesso è solo un’idea di Jorge”.

MotoGP, gli orari TV del weekend di Jerez