E' andato tutto secondo i piani all'ospedale di Barcellona, dove l'operazione effettuata su Marc Marquez è riuscita perfettamente. Ad operare l'otto volte iridato, che alle 12 di ieri è arrivato a Barcellona, è stato il Dottor Mir.

Intervento riuscito


L'intervento, come ha riportato Sky Sport MotoGP, è perfettamente riuscito: le tre fratture all'omero del braccio destro sono state ridotte grazie all'inserimento di una placca e, cosa più importante, il nervo radiale è completamente integro.

Oltre alla frattura era questo aspetto, infatti, a preoccupare di più, tant'è che lo stesso Dottor Mir prima dell'operazione aveva detto che se ad essere interessato fosse stato anche il nervo, i tempi di recupero si sarebbero allungati notevolmente, dalle tre alle quattro settimane.

MotoGP, Marquez rassicura: “Tornerò più forte di prima!”

Recupero e ritorno in pista


In questo modo, anche se ancora si attendono le parole ufficiali del Dottor Mir, i tempi di recupero di Marc Marquez potrebbero essere alquanto rapidi.

Se tutto procederà secondo i piani previsti e il recupero darà i risultati sperati, il pilota Honda potrebbe tornare in pista dal secondo weekend di agosto a Brno. In questo modo salterebbe soltanto il secondo appuntamento previsto a Jerez questo weekend.

L'incidente


Lo spagnolo si è infortunato durante la caduta nella gara di domenica. Dopo una prima uscita di pista che ha recuperato brillantemente, infatti, la sua rimonta lo ha condotto ad un brutto highside, mentre era riuscito ad arrivare in seconda posizione. Caduto a terra, il pilota è stato travolto dalla moto, che impattando con l'anteriore sul suo braccio ha provocato la frattura.

Con l'infortunio, Marquez dice addio al titolo? Il parere dei lettori