Come vi abbiamo annunciato questa mattina, sono arrivate buone notizie dall’Ospedale universitario Dexeus di Barcellona, perché Marc Marquez è stato operato dopo la caduta di domenica e l’intervento è andato nel migliore dei modi.

Marc Marquez ora si sta riprendendo dall’intervento chirurgico e rimarrà in ospedale per 48 ore. Il suo obiettivo è di tornare al più presto alla MotoGP, ma la data del suo rientro non è ancora stata pronosticata.

Crutchlow in pista venerdì


Nel contesto del primo GP della stagione, un altro pilota Honda si è infortunato: Cal Crutchlow. E anche il portacolori del team Honda LCR è stato operato questa mattina.

Sulle sue condizioni, arrivano le informazioni da Alberto Puig, team manager di Honda ufficiale.

Cal Crutchlow ha subito un'operazione che è andata bene e, in linea di principio, la sua intenzione è quella di testare il polso venerdì. Siamo ottimisti sulla sua partecipazione al Gran Premio”, ha annunciato Alberto Puig.
Tutti coloro che corrono nel mondiale hanno la sfortunata possibilità di farsi male e di dover finire in sala operatoria”, ha aggiunto Alberto Puig a proposito di Marc Marquez. “Sfortunatamente, è stato il nostro turno ed è stato Marc a dover subire un intervento chirurgico. Ci vorrà del tempo perché Marc possa riprendersi, ma siamo contenti di come sono andate le cose. Il dottor Mir e il suo team hanno seguito l'intera situazione dall'autunno e hanno eseguito un'operazione di successo. Questo dà al team Repsol Honda molta motivazione, sapendo che è andata bene, ma ora dobbiamo essere pazienti per vedere come Marc si riprenderà e per capire quando può tornare”, ha aggiunto.

Alex Marquez: "Ho imparato molto nel mio primo GP"


Nel frattempo, Alex Marquez si prepara per il secondo round consecutivo sul circuito di Jerez con i colori ufficiali di Honda, dopo aver disputato la sua prima gara nella classe regina domenica scorsa.

Il Gran Premio Red Bull de Andalucía offre un'opportunità unica di correre sullo stesso circuito della gara precedente: Alex e la sua squadra ufficiale Honda potranno applicare tutto ciò che hanno sperimentato nel weekend precedente. Le condizioni in vista del fine settimana sembrano essere nuovamente impegnative poiché le temperature potrebbero superare i 30 °C. Il campione del mondo in carica della Moto2 punterà a raccogliere punti e confermarsi ancora una volta come il miglior rookie.

“Questo fine settimana ci concentreremo su Alex, aiutandolo a fare un altro passo avanti. Quando sei giovane e nuovo in una categoria, ogni settimana migliori e cresci. Speriamo che possa colmare il divario sul fronte della gara", ha detto Alberto Puig.

"Come prima cosa, voglio nuovamente augurare a Marc, a Cal (Cruthlow, ndr) e Alex Rins una pronta guarigione”, ha commentato Alex Marquez. “Da parte mia come pilota, la situazione non cambia molto poiché ho i miei obiettivi e spingerò sempre al massimo per raggiungerli. Tornare a correre sullo stesso circuito sarà interessante, i tempi saranno molto veloci poiché la maggior parte delle persone ha un buon setting di base, ma sono fiducioso: ho imparato molto nel mio primo GP e ora posso applicare tutto di nuovo direttamente in pista”, ha concluso Alex Marquez.

Con l'infortunio, Marquez dice addio al titolo? Il parere dei lettori