La prestazione di Francesco Bagnaia in questo caldissimo weekend andaluso è stata fantastica.

Il piemontese ha chiuso le Qualifiche in terza posizione, alle spalle di Fabio Quartararo e Maverick Vinales, risultando prima Ducati Pramac all'arrivo - in quanto Jack Miller è arrivato settimo -e prima delle Ducati in generale. E' stata deludente infatti la prestazione di Andrea Dovizioso, che domani scatterà quattordicesimo e non tra le migliori quella di Danilo Petrucci, piazzatosi undicesimo.

Pecco, quindi, non può che gioire della sua prestazione.

“Siamo messi bene”


“In questo weekend – ha detto ai microfoni di Sky - abbiamo lavorato di più con le gomme usate per consolidare il passo gara. Sapevamo con cosa poter lavorare, siamo stati fra i più veloci e partiamo più preparati. La gara fa storia a sé, ma rispetto allo scorso week end siamo messi meglio anche se domani mi aspetto più caldo".

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Sempre al limite


“Sono felice – ha aggiunto – lo scorso weekend c'era saltata per aver evitato Rins nel curvone che stava cadendo, questa volta invece ci siamo riusciti. Diciamo che in qualifica si porta sempre tutto al limite e anche oggi alla prima curva per inesperienza ho staccato oltre al limite e per poco non cadevo. Però devo dire che sono molto contento, stiamo facendo un ottimo lavoro soprattutto per il passo gara, ci siamo concentrati solo su quello e devo dire che abbiamo fatto un grande passo avanti”.

Rossi: “Lottare per il podio? Devo ancora sistemare qualcosa”