La MotoGP tornerà in pista questa settimana a Brno e con la terza gara della stagione 2020 è atteso anche il ritorno di Marc Marquez. Lo spagnolo, durante il primo GP di Jerez era caduto procurandosi la frattura totale dell'omero, aveva provato a tornare nel Granpremio successivo ma il braccio durante le prove perdeva forza.

Da venerdì, però, lo rivedremo in azione sulla sua RC213V e i video degli allenamenti che ha mostrato in questi giorni fanno ben presagire.

Duro lavoro


In palestra, con il braccio fasciato, Marquez non si è riposato un attimo per cercare di arrivare nelle miglior condizioni possibili all'appuntamento della repubblica Ceca, il terzo in calendario.

I due zeri accumulati fino ad oggi pesano sulle sue spalle come un macigno e nonostante a Brno non riuscirà ad essere al top della forma fisica, sicuramente proverà a dare il massimo come è nel suo carattere: “Sto lavorando - ha scritto Marc di corredo al video postato sui social - per arrivare nelle migliori condizioni possibili al Gran Premio della Repubblica Ceca”.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marc Márquez (@marcmarquez93) in data:

A Brno non al 100%


L'otto volte iridato, oltre a mostrare le sedute di allenamento, è stato immortalato anche durante una seduta di fisioterapia. Nella foto si vede molto bene come il braccio destro, ovvero quello che ha subito l'operazione, abbia ancora delle ecchimosi ed evidenti cicatrici.

Tutto ciò, in ogni caso, non servirà a dissuaderlo nel dare il massimo e tentare con tutte le sue forze di essere competitivo già da Brno anche se, come ha detto lui stesso, sicuramente dal GP dell'Austria che si svolgerà il 16 agosto (e poi ancora il 23 agosto), sicuramente riuscirà ad essere molto più competitivo.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Seguimos

Un post condiviso da Marc Márquez (@marcmarquez93) in data:

Una nuova tappa MotoGP, grande occasione


Sicuramente la notizia data dalla Dorna relativa al calendario MotoGP 2020 che vedrà una nuova tappa (la quattordicesima) a fine novembre, è stata accolta molto positivamente dl pilota Honda, anche se, dal calendario sono ufficialmente usciti i GP di Malesia, Argentina e Thailandia.

Marquez smentisce Puig: “Chi sarà campione se lo sarà meritato”