Adesso è ufficiale. Se i punti interrogativi sul rientro di Marc Marquez per il Granpremio di Brno erano tanti, il team Honda ha fugato ogni dubbio dicendo che Stefan Bradl andrà a sostituire il numero 93 in Repubblica Ceca.

“Marquez non ci sarà”


Dopo il secondo intervento che ieri Marc Marquez ha dovuto subire al braccio a causa della placca in titanio che si è danneggiata per il troppo stress, Honda ha deciso questa volta di schierare in campo Stefan Bradl, già collaudatore Honda.

“Dopo un eroico ritorno a soli quattro giorni dall'intervento a Jerez,- si legge nella nota stampa della Casa Alata - Marc Marquez salterà la gara di Brno con Stefan Bradl che si unirà al Repsol Honda Team al fianco di Alex Marquez”.

Quando il massimo non basta: solo Marquez poteva battere Marquez

Sostituto d'eccezione


Il team, nella nota stampa, ha quindi parlato del pilota HRC Stefan Bradl: “Nel 2019 l'ex campione del mondo Moto2 ha partecipato a quattro gare della MotoGP con un miglior piazzamento al decimo posto al GP di Germania. Bradl ha ottenuto tre primi dieci posti a Brno dai suoi sette inizi nella classe MotoGP e solo una volta ha mancato i punti”.

Insieme a Bradl, ci sarà il fratello di Marc, Alex Marquez alla sua prima stagione in MotoGP. A Brno, Alex vinse la gara della Moto2 dello scorso anno e ha detto di sentirsi molto a suo agio su questo circuito che classifica come uno dei suoi preferiti in calendario.

“Auguro a Marc una pronta guarigione”


“Prima di tutto - ha detto Bradl - desidero augurare a Marc una pronta guarigione, quello che ha fatto a Jerez è stato incredibile e ha dimostrato di avere il vero spirito di un campione. Non vedo l'ora di guidare di nuovo la Honda RC213V, a causa della pandemia non siamo stati in grado di testare la moto come di norma, quindi ci vorrà del tempo per adattarsi di nuovo, ma ho guidato la Superbike alcune volte quindi so che la mia forma fisica è buona. E' sempre un grande onore e sono felice di aiutare la Honda. Vediamo come va il fine settimana".