Dopo la doppietta di Jerez, adesso i piloti della MotoGP dovranno affrontare la prima tripletta europea che inizia questo fine settimana dal circuito di Brno, in Repubblica Ceca, e il team ufficiale Ducati punta a tornare nelle posizioni di testa. Qui Ducati ha vinto in totale tre volte, l’ultima nel 2018 con Andrea Dovizioso, e l'obiettivo è quello di tornare a stare davanti a tutti, Yamaha comprese.

Dovi


Il circuito piace al forlivese, che vanta qui sei podi e che lo scorso anno, su pista bagnata, aveva chiuso in seconda posizione. Dopo l’ultima gara in salita disputata a Jerez e chiusa in sesta posizione, Dovizioso arriva a Brno per tornare sul podio: “Ci voleva questa settimana di riposo per recuperare, prima di tre weekend di gara consecutivi che saranno sicuramente molto impegnativi per tutti. Brno è una pista che ci permetterà di sfruttare i punti forti della nostra Desmosedici, ma questo non basta perché dovremo partire subito forte fin dalle libere del venerdì. A Jerez abbiamo lavorato bene, migliorando giorno dopo giorno e ora dobbiamo solo consolidare nelle prossime tre gare tutto ciò che abbiamo appreso finora. Inoltre non dovrebbe far così caldo come nei due GP di Jerez e credo che anche questo potrà essere a nostro favore. Ho delle grandi aspettative da questo GP”.

MotoGP a Brno: Brembo la vede così

Petrux


Il ternano, invece, arriva in Repubblica Ceca per dare una svolta al suo campionato, che è iniziato con un nono posto e con un ritiro a Jerez. Petrucci è pronto a voltare pagina: “Dopo Jerez, questi tre GP potranno essere fondamentali per capire se riusciremo ad essere competitivi su tutti i circuiti. Non vedo l’ora che arrivi la prossima gara di Brno per eliminare quella sensazione spiacevole lasciata dalla caduta di Jerez. Tutte le informazioni assimilate nelle prime due gare ci serviranno per poter iniziare bene questo fine settimana con alcuni aspetti già chiari. Fisicamente mi sento bene e sono fiducioso di poter ottenere un buon risultato”.

MotoGP, Ciabatti: "Senza Marquez un'ottima opportunità di vincere il titolo..."