Sono tornati in pista a Brno per un nuovo weekend interamente da scrivere i piloti della MotoGP che sul circuito ceco hanno iniziato a prendere confidenza dalle 9:55 di questa mattina.

Sicuramente le temperature della Repubblica Ceca non saranno proibitive come quelle di Jerez e già dal mattino i piloti sono riusciti a stampare giri veloci, ma anche a lavorare in ottica set up.

La prima classifica stilata dopo le prove libere uno ha visto Takaaki Nakagami in sella alla Honda del team LCR di Lucio Cecchinello firmare il giro più veloce in 1:57.353.

Nei primi tre posti


Il giapponese, aveva detto soltanto ieri in conferenza stampa di sentire un sacco di pressione da parte di HRC dopo che il testimone lasciato da Marc Marquez, assente per la seconda operazione subita al braccio, è passato direttamente nelle sue mani.

Con la RC213V Nakagami si è portato in testa alla classifica delle Fp1 davanti al pilota Suzuki Joan Mir che ha chiuso a soltanto +0,011 e al pilota KTM Pol Espargarò (+0,039).

Puig: “La placca di Marquez si è rotta aprendo una finestra"

La top ten

Una prima mattina un po' anomala che ha portato i top riders di questa stagione nelle posizioni più attardate: il primo di loro è stato Maverick Vinales incappato in una caduta alla curva 13 dopo pochi minuti dall'inizio delle prove e che ha chiuso quinto (+0,212) alle spalle di Johann Zarco (+0,107) in sella alla Ducati del team Avintia.

A seguire la doppietta Ducati ufficiale segnata da Andrea Dovizioso (+0,279) e Danilo Petrucci (+0,285).

Infine, a chiudere la top ten sono stati Valentino Rossi (0,293), Franco Morbidelli (+0,365) e Cal Crutchlow (+0,400).
Tempi strettissimi,quindi, per i piloti che hanno occupato le prime dieci posizioni e che sicuramente nel pomeriggio tenteranno tutti il time attack.

Rossi: “Problema dei motori? Incrociamo le dita e speriamo che vada bene"

Quartararo resta indietro


Ad essere rimasto fuori dalla top ten è Fabio Quartararo, tredicesimo a quasi cinque decimi da Nagashima, così come Jack Miller quattordicesimo e Francesco Bagnaia quindicesimo. Sul finale del turno Pecco è incappato in una brutta caduta alla curva uno e rialzandosi è apparso un po' zoppicante.

Oggi alle 14:05 ci sarà il secondo turno di prove libere utile a dar vita alla classifica dei tempi combinati di questa prima giornata.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

La Top 10


1. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) – 1:57.353

2. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.011

3. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.039

4. Johann Zarco (Esponsorama Racing) + 0.107

5. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.212

6. Andrea Dovizioso (Ducati Team) + 0.279

7. Danilo Petrucci (Ducati Team) + 0.285

8. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.293

9. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.365

10. Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) + 0.400

Moto3, FP1 Brno: Rodrigo svetta. Scivola Suzuki