Fabio Quartararo ha iniziato nel migliore dei modi il weekend di Brno, siglando il miglior crono del venerdì. Una doppietta, quella del team Petronas, perché al secondo posto di giornata, e per soli  millesimi, c’è Franco Morbidelli.

Alla domanda di quale sia il suo rivale più temibile per il Gran Premio della Repubblica Ceca, non a caso Fabio Quartararo indica proprio ‘Morbido’.

“Franco è stato il più veloce dei miei avversari, è molto veloce sul passo e sul giro secco. Ducati è andata un pelino meglio, ma poi in gara è sempre diverso”, ha detto Quartararo.Franco è molto forte, questa volta andremo a vedere i suoi dati, perché è molto importante…” ha aggiunto.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Problemi di gomme


Il transalpino ha spiegato poi di avere qualche problema di tenuta delle gomme, nonostante sia stato il più veloce del lotto.

“Oggi c’era un grip molto strano: sentivo che la gomma andava giù, è la prima volta che la sento calare così, c’è molto più drop dell’anno scorso”, ha detto. “E’ un po’ strano e l’obiettivo numero uno per me ora è sapere se possiamo risolvere questo”.

Quartararo ha confermato il feeling con la moto.

“Mi sento veramente bene con la moto, il problema è che quando la gomma va giù, cala troppo.

"Non so cosa fare, ed è molto importante sapere se possiamo migliorare la tenuta della gomma posteriore. Per il resto ho avuto un buon feeling quando ho messo su quella nuova, anche quando ho provato la hard”, conclude Quartararo.

Frattura alla tibia per Bagnaia, termina per lui il weekend ceco