Il weekend gli ha dato ragione e molto probabilmente, se non fosse incappato in una caduta nelle FP4, Franco Morbidelli avrebbe anche potuto ottenere la pole position. La concentrazione c'era, la velocità anche, ad essere mancati sono stati 0,311 decimi dal miglior giro veloce di Johann Zarco.

“Ho dovuto ritrovare il feeling con l'anteriore”


“E' stata una qualifica buona per me, - ha detto Franco ai microfoni di Sky - nelle FP4 ho fatto una piccola caduta alla curva 11 e ho perso un po' il feeling con la gomma anteriore. Giro dopo giro, però, come nel primo time attack, ho cercato di riprenderlo e fortunatamente è tornato. Il secondo time attack è stato buono, abbastanza buono da partire domani dalla prima fila e questo per me è positivo. Domani spero di fare una buona partenza dietro ai due francesi o magari anche davanti”.

MotoGP, Qualifiche Brno: Zarco porta in alto la Ducati, Dovi l'affonda

La sfida Petronas proseguirà domani in gara?


Al parco chiuso, subito dopo le qualifiche, il compagno di squadra Fabio Quartararo ha detto che vede Morbidelli come il suo diretto avversario in ottica gara: “Non ho controllato ancora i passi delle FP4 – ha proseguito – però guardando l'andamento generale del weekend è possibile. Sia io che lui abbiamo un passo simile, ma ci saranno sicuramente delle altre moto perchè la gara non potrà essere al 100%, bisognerà controllare le gomme”.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3