1 di 2

Ricarica la pagina, per aggiornare la diretta

Bandiera a scacchi: Binder da applausi! Il sudafricano va a vincere davanti a Morbidelli e Zarco in volata. Quarta posizione per Rins, che chiude davanti a Rossi, Oliveira e Quartararo, che naufraga dopo un grande avvio. Ancora più lontana la quarta M1 di Vinales, che chiude quattordicesimo


Ultimo giro: Rins è addosso a Zarco


A due giri dalla fine scende a 6 decimi il margine di Zarco. Ci aspetta un gran finale!


Si riapre la lotta per il podio, Rins che si porta a 1" dalla terza posizione occupata da Zarco


Giro 18: Perde terreno Quartararo, che viene passato da Oliveira e si ritrova settimo davanti a Nakagami, Aleix Espargaro e Andrea Dovizioso


Rossi Rompe gli indugi e si prende la quinta piazza ai danni di Rins


A 5 giri dalla fine, Binder guida la corsa con 1"6 di margine su Morbidelli, che ha 2"6 su Zarco. A 1"2 dal francese, il trio composto da Quartararo, Rins e Rossi


Giro 16: Rossi mette nel mirino Rins: sono sette i decimi che lo separano dallo spagnolo della Suzuki


Giro 14: Allunga Binder in vetta: è di 1"2 il vantaggio su Morbidelli, che ha un margine di 2"7 su Zarco. Il francese, scontata la penalità è riuscito infatti a mantenere la terza piazza per mezzo secondo su Quartararo


Giro 13: vola Binder, che giro dopo giro ha limato il gap con Morbidelli, "rubando" all'italiano la prima posizione. Penalizzato Zarco con un long lap penalty per il contatto con Pol Espargaro


Giro 12: scambio di posizioni dietro a Valentino. Oliveira passa Espargaro e sale settimo. Gran prova della KTM in  Repubblica Ceca, a copnferma del grandissimo lavoro svolto dal collaudatore Dani Pedrosa


Giro 11: aggressivo Zarco che si prende la posizione anche su Quartararo, che non sembra brillante quanto il compagno di box, Franco Morbidelli. Nel frattempo, risale Rossi, che si porta sesto davanti ad Aleix e Oliveira. In crisi Vinales che perde vistosamente terreno e si ritrova decimo dietro a Nakagami


Largo di Pol Espargaro dopo un tentativo di sorpasso su Quartararo. Ne approfitta Zarco e i due arrivano al contatto, con lo spagnolo che ha la peggio e finisce a terra

Giro 9: si infiamma la lotta per la seconda posizione, con Binder che passa Quartararo, che si ritrova così stretto nella morsa delle KTM


Giro 8: Morbidelli allunga in vetta, mentre Pol Espargaro sale terzo passando Zarco


Giro 7: Morbidelli porta a 1"222 il vantaggio su Quartararo, mentre Espargaro è in scia a Binder e si prepara a sferrarare l'attacco sul compagno di squadra


Giro 6: Morbidelli allunga in vetta, mentre Pol Espargaro sale terzo passando Zarco


Giro 5: Contatto Tra Mir e Lecuona, che finiscono a terra in curva 13


All'inizio del terzo giro, la Top 10 vede Morbidelli dettare il passo davanti al duo composto da Quartararo e Binder. Quarto a un secondo Zarco, che precede i fratelli Aleix e Pol Espargaro, Rins, Rossi, Vinales e Nakagami. Undicesimo Andrea Dovizioso, che ha passato il compagno di squadra Danilo Petrucci


Giro 2: che gara per Binder! Il sudafricano spinge forte e passa Zarco e Aleix Espargaro e si mette all'inseguimento delle Yamaha Petronas


Giro 1: Morbidelli si porta al comando con quasi 1" sull'Aprilia di Espargaro. Terzo Quartararo


Partiti! Quartararo al comando davanti a Morbidelli e Aleix Espargarò. Brutta partenza per il poleman Zarco, che finisce sesto


Questa domenica a Brno è iniziata nel migliore dei modi per l'Italia, che ha fatto due su due, grazie ai trionfi di Foggia e Bastianini nelle gare di Moto3 e Moto2. Un risultato che speriamo di replicare anche in MotoGP...

1 di 2