Causa pandemia del Coronavirus, l’appuntamento al Red Bull Ring quest’anno è doppio e nei due weekend a venire la MotoGP correrà il quarto e il quinto Gran Premio della stagione. Si tratta di un tracciato che mette piuttosto in crisi le gomme, date le sette curva a destra e le due a sinistra, che provocano enormi sollecitazioni e accumulo di calore.

La scelta


Michelin, il fornitore unico della top class, ha preparato gomme apposta per il tracciato e le MICHELIN Power Slick da asciutto saranno presenti in mescola morbida, media e dura. Queste saranno asimmetriche al posteriore, con un lato destro più duro ideale per gestire le alte temperature. A differenza dell’anteriore, che invece è simmetrica.

MotoGP, GP Austria: gli orari TV di Sky, DAZN e TV8

Se piove


La pioggia potrebbe fare capolino e in questa situazione le gomme tra cui scegliere saranno le MICHELIN Power Rain in mescola morbida e media. Anche qui l’anteriore sarà simmetrica, e il posteriore asimmetrica, con un lato destro più duro come le gomme da asciutto.

Quotes


Piero Taramasso, il responsabile due ruote Michelin Motorsport, ha dichiarato: “Per questa pista abbiamo dovuto cambiare la costruzione della gomma posteriore. Spielberg è molto veloce ed esigente e la gomma accumula molto calore, quindi usiamo una gomma che possa dare ai piloti il ??controllo dal posteriore di cui hanno bisogno”.

MotoGP, Quartararo: "KTM ha lavorato molto con Michelin..."