Dopo il secondo posto ottenuto a Brno il pilota Petronas Franco Morbidelli è pronto a ripartire dall'Austria per un altro weekend al top. Per lui domenica si è trattato del primo podio ottenuto nel Motomondiale e chissà che Morbido non ci abbia preso gusto e che al Red Bull Ring riesca a fare il bis. Intanto, sembra che la pioggia potrebbe arrivare a scombinare i piani dei piloti...

Energia positiva da Brno


Morbidelli, in conferenza stampa, ha parlato del podio conquistato in Repubblica Ceca ma anche di ciò che si aspetta dall'Austria: A Brno è stato un momento bellissimo - ha detto il pilota Petronas -. Sono riuscito ad essere veloce come vorrei sempre essere e sono riuscito ad agguantare il primo podio. Sicuramente è una bella sensazione ma anche una bella iniezione di energia in vista di questo weekend. L'Austria è un tracciato storicamente più difficile per le Yamaha, non è uno dei migliori, però il passo della moto c'è e fino a questo momento siamo riusciti ad essere veloci in tutte le condizioni quindi perchè non continuare a crederci e avere buoni risultati”.

Misano a porte aperte


A Spielberg, in passato, Franco riuscì ad arrivare secondo nel 2016, quando correva in Moto2 e vinse nel 2017 sempre nella categoria di mezzo: “Il tracciato mi piace - ha proseguito - e in passato non è andata male. Ci auguriamo che quest'anno andrà bene e sicuramente l'energia positiva della quale ho goduto a Brno mi darà una bella spinta”.

Infine, è stato chiesto a Morbidelli cosa ne pensa del fatto che per i due Granpremi di Misano la regione Emilia Romagna ha deciso che verranno fatti a porte aperte con 10 mila spettatori: “Sono molto felice – ha concluso - è un bellissima notizia, credo che vedremo tanto giallo da quelle parti ma spero anche in un po' di verde”.

MotoGP, GP Austria: gli orari TV di Sky, TV8 e DAZN