Aleix Espargarò ha esternato più volte la sua stima nei confronti di Andrea Dovizioso e torna a farlo anche oggi, dopo aver saputo che dal 2021 le strade del forlivese e di Ducati si divideranno.

“Non riesco a capire perché la Ducati lo lasci andare. A volte le squadre non apprezzano sufficientemente le prestazioni di un pilota”, ha commentato lo spagnolo, come riportato da Speedweek.com.

Quello che ha dato Andrea a Ducati è incredibile. Non so come fosse la situazione, ma posso solo parlare per me e dire: Andrea è uno dei miei piloti preferiti. Lavora sodo e ha una buona tecnica. Trovo sempre impressionante quanto sia veloce il giorno della gara".

"Da Dovizioso potrei imparare molto"


Aleix Espagarò ha aggiunto che sarebbe felice di condividere il box con il forlivese. “So che non sarebbe facile per il management Aprilia, ma come pilota mi piacerebbe se Andrea fosse al mio fianco. È stato il secondo miglior pilota degli ultimi anni. Potrebbe aiutare a costruire la squadra e aiutarmi a diventare un pilota migliore. Penso di poter essere più veloce di lui. Ma credo anche di poter imparare molto da lui. Da parte mia sarebbe davvero il benvenuto in Aprilia”, ha aggiunto Aleix Espargaró.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

"Petrucci? E' stupido... "


Lo spagnolo, nella giornata di ieri, ha avuto anche una disputa con Danilo Petrucci durante le qualifiche.

In Q1, infatti, Espargarò ha avuto vissuto un momento spiacevole con Danilo Petrucci, che è stato in qualche modo rallentato dallo spagnolo, ma ha sfogato la sua rabbia mostrandogli il dito medio.

È stupido. Non riesco a capire tutto lo spettacolo che ha messo in scena”, ha commentato Espargarò. "Se guardiamo i tempi, il suo miglior crono nel settore 4 è stato quando ha guidato dietro di me. Dovrebbe essere punito”, ha concluso lo spagnolo.

MotoGP, Dovizioso: “Non ho un piano B”