L'incidente tra Franco Morbidelli e Johann Zarco è stato motivo di grande spavento per Valentino Rossi che per poco, o se vogliamo per miracolo, non è stato preso dalle moto di Morbidelli e Zarco, che lo hanno letteralmente sfiorato.

Per questo motivo Valentino Rossi, ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha sfogato tutta la sua rabbia su quanto accaduto additando Zarco come un pilota pericoloso.

“E' stata una cosa molto pericolosa”


“Oggi è stata tosta, - ha detto Vale - sono un po' scosso perchè anche ripartire per la seconda gara è stata tosta. Ero insieme a Maverick, stavamo rallentando per affrontare la curva 3 e ho visto un'ombra arrivare. Pensavo fosse l'elicottero da sopra perchè certe volte durante la gara l'elicottero ci passa sopra e si vede l'ombra. Invece sono arrivati due proiettili. Ho visto la moto di Zarco mentre quella di Morbidelli non l'ho neanche vista, l'ho vista solo dopo nel replay delle immagini. Il Santo dei motociclisti oggi ha fatto un grande lavoro. E' stata una cosa molto pericolosa”.

GP Austria, Dovizioso come Lorenzo: divorzio e vittoria a Spielberg

“La Direzione gara deve fare qualcosa di serio”


Rossi ha puntato quindi il dito contro il francese del team Ducati Avintia, dicendo che il suo operato è stato intenzionale e che per questo merita una punizione: “Il fatto è che va bene essere aggressivi - ha proseguito - però quello che si sta perdendo un po' è il rispetto per gli avversari, perchè facciamo una cosa molto pericolosa e quindi in pista devi essere tosto, ma avere il rispetto per quelli che sono in pista con te".

"Devo dire che Zarco non è nuovo a queste cose e quello che è successo è chiarissimo. Lui ha superato Franco e poi non voleva farsi risuperare in staccata, quindi appositamente è andato a frenargli davanti. Solo che a 310 km/h, con le MotoGP, Franco non ha potuto far niente, lo ha centrato fortissimo e non ha potuto fare niente. C'è da farsi male, la Direzione gara dovrebbe parlare seriamente con i piloti e devono fare qualcosa di serio a Zarco, perchè anche la gara scorsa ha steso Pol Espargarò e anche oggi ha fatto una cosa apposta con lo scopo di danneggiare Morbidelli. Alla fine ci potevo andare di mezzo io che ero più avanti”.

GP Austria, Zarco dopo l'incidente: “Oggi siamo stati fortunati”