MotoGP: Dovizioso-Ducati un divorzio prevedibile

MotoGP: Dovizioso-Ducati un divorzio prevedibile

Il forlivese ha dato l’addio alla casa di Borgo Panigale dopo 8 anni e tre secondi posti iridati con una decisione ben ponderata, tutt’altro che inaspettata

17 agosto 2020

Quando è arrivata la notizia dell’annuncio di Andrea Dovizioso di non voler più continuare con Ducati, in pochi ne siamo rimasti sorpresi. Il “tira e molla” andava avanti da mesi, complice anche la pandemia del Coronavirus e questa attesa della Casa costruttrice, di voler guardare i risultati delle prime cinque gare, è sembrata, almeno da fuori, un voler prendere tempo.

Top Secret


Dovizioso, oggettivamente, non aveva più nulla da dimostrare. Dopo otto anni, grandi vittorie, uno sviluppo della mot

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi