E' stata stravolta, rispetto a quella del mattino, la classifica delle prove libere 2. Se nelle prove libere uno Jack Miller aveva registrato il miglior tempo, il più veloce del pomeriggio è stato invece Pol Espargarò in sella alla KTM.

Nella classifica dei tempi combinati, quindi, lo spagnolo è balzato al comando con un tempo di 1:23.638 piazzandosi davanti all'australiano che insegue con il miglior crono firmato in 1:23.859.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

I risultati delle FP2


Sono salite molto le temperature austriache rispetto al mattino, ma nonostante questo Pol Espargarò è riuscito ugualmente a mettere a segno il giro più veloce della giornata (1:23.638).

Nelle FP2 anche la Honda di Takaaki Nakagami si è comportata molto bene andando a registrare il secondo miglior tempo a +0,266 da Espargarò. Hanno continuato a girare forte anche le Suzuki con Alex Rins (+0,371) che è riuscito a risalire di molte posizioni in classifica rispetto al mattino arrivando quarto proprio alle spalle del compagno di squadra Joan Mir (+0,269).

Nella top ten del pomeriggio sono riusciti ad entrare anche Maverick Vinales con il quinto tempo (+0,422), Miguel Oliveira con il sesto (+0,480) e Franco Morbidelli con il settimo (+0,549). Infine, Valentino Rossi ha chiuso in nona posizione a +0,740 e Brad Binder decimo.

GP Stiria, Zarco penalizzato: scatterà dalla pit-lane

La classifica dei tempi combinati


Il nono piazzamento di Vale, però, non è bastato per riuscire ad entrare nella top ten della classifica dei tempi combinati, utile se domani dovesse piovere durante le FP3. A rientrarci sono stati invece Pol Espargarò, Jack Miller e Andrea Dovizioso grazie al crono registrato al mattino.

Insieme a loro sono entrati di diritto nella classifica dei tempi combinati anche Miguel Oliveira con il quarto tempo, Takaaki Nakagami con il quinto e Joan Mir con il sesto.

Per quanto riguarda le Yamaha in pista, Maverick Vinales è arrivato ottavo alle spalle di Alex Rins con Franco Morbidelli nono davanti a Brad Binder, mentre oltre al già citato Rossi, anche per Fabio Quartararo il bersaglio delle prime dieci posizioni è stato mancato. Il francese è apparso molto nervoso ed ha chiuso con un fuori pista sul finale: per lui è arrivata la quattordicesima posizione.

MotoGP, GP Stiria: tutti gli orari tv di Sky, TV8 e DAZN