Ci credeva fermamente Pol Espargarò e oggi finalmente è arrivata la prima pole con KTM, ma anche la prima per lui nella classe regina. Un sogno che si avvera e che potrebbe portarlo alla vittoria nella gara di domani.

Il passo ce l'ha, la grinta non manca e la moto austriaca sul tracciato di casa sembra davvero fortissima.

Sulla pole position


“Sono molto felice - ha detto Pol intervistato dai microfoni di Sky - perchè sono state due settimane difficili, e sappiamo che in MotoGP è molto importante partire davanti specialmente su questa pista dove le Ducati sono molto veloci. Essere davanti alla prima curva sarà importante per la gara, per avere una buona posizione che mi permetta di fare il mio passo che sembra buono”.

Espargarò in merito alla qualifica ha anche aggiunto: E' stato difficile fare un giro secco perchè Ducati, Nakagami e Suzuki. Alla fine, pur non riuscendo a migliorare il tempo con il secondo pneumatico mi sono accaparrato comunque la pole, quindi è stato un bel giro”.

MotoGP, qualifiche GP Stiria: Pol Espargarò porta la KTM in pole position

Sul futuro


Lo spagnolo ha concluso poi parlando dei grandi progressi fatti da Ktm, ma anche del fatto che dal prossimo anno lascerà la squadra orange: “E' bellissimo guidare la Ktm adesso, è diventata una moto al top e secondo me nel weekend passato eravamo una delle migliori moto in griglia. La KTM è una squadra formata da ragazzi che lavorano tantissimo e con i quali mi trovo molto bene e sicuramente mi mancheranno il prossimo anno. Però non posso guardare indietro, ho deciso di andare in Honda e sono sicuro che i piloti che resteranno, visto il grande sviluppo della moto, potranno anche lottare per il mondiale. Io sarò ugualmente molto felice per loro perchè ho visto crescere la RC16”.

MotoGP, GP Stiria: tutti gli orari tv di Sky, TV8 e DAZN