La MotoGP sta per tornare e per ben due weekend di fila avremo i campioni del Motomondiale proprio in Italia per il Granpremio di San Marino e della Riviera di Rimini che si svolgerà al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Il Campionato è ancora del tutto aperto, chi sarà quindi il pilota che dopo i due weekend italiani uscirà al comando della classifica generale?

Dovi all'attacco


Se il pilota del team Petronas Fabio Quartararo attualmente si trova in testa con 70 punti, Andrea Dovizioso arriva sul tracciato nostrano da grande protagonista: vista l'assenza di Marc Marquez che negli ultimi anni è stato il suo diretto rivale e che dopo l'intervento al braccio dovrà stare a riposo per un bel po' di tempo, Dovi ha la chance di giocarsi il tutto e per tutto.

Lo scorso anno il tracciato di Misano gli consegnò un sesto posto, ma di certo non è stato uno dei suoi migliori risultati vista la vittoria del 2018 e il terzo posto del 2017. Quest'anno riuscirà a spuntarla su tutti?

MotoGP, ritiro Rossi e Dovi in Petronas? Razali: “Assolutamente no”

KTM e Yamaha fanno paura


Quel che è certo, è che il ventaglio di piloti papabili per podio e vittoria in questo 2020 è veramente ampio: a far paura sono gli alfieri KTM che nelle ultime gare con Brad Binder e Miguel Oliveira, senza dimenticare Pol Espargarò sono stati davvero in ottima forma. Sul tracciato di Misano, poi, hanno effettuato dei test nel mese di giugno e questo darà una spinta maggiore agli “orange” nella conquista di buoni risultati.

Da non dimenticare però saranno anche le Yamaha sia ufficiali che Petronas: se Valentino Rossi e Maverick Vinales sono alla caccia del podio che per entrambi non arriva dal GP di Andalusia quando andarono a conquistare rispettivamente il terzo e secondo posto, la vera rivelazione potrebbe arrivare da Franco Morbidelli, quinto nel 2019 proprio dietro a Vinales e Rossi.

Inutile dire che il leader del mondiale Quartararo sarà dei giochi e molto probabilmente in lotta per la vittoria visto che lo scorso anno arrivò secondo alla spalle di Marquez.

Misano, Leggenda “Mondiale”

Incognita asfalto


Nella lotta, però, ci saranno anche Jack Miller (Ducati Pramac) che si trova al momento terzo nel mondiale e che sta dimostrando di essere in ottima forma, così come i due piloti Suzuki con Joan Mir e Alex Rins che punteranno ad uno dei gradini del podio. Per tutti, ci sarà in ogni caso la stessa incognita, ovvero il nuovo asfalto che metterà a dura prova le gomme.

Stoner: “MotoGP svalutata senza Marc Marquez”

Il ritorno del pubblico


Il Gran Premio Lenovo di San Marino e della Riviera di Rimini rappresenterà infine un piccolo passo verso “la normalità”, in quanto sarà probabilmente una delle poche occasioni nelle quali rivedremo il pubblico all'interno del circuito. Il tutto in modo contenuto e supervisionato dall'organizzazione del circuito stesso.

MotoGP, GP Misano: gli orari TV di SKY e TV8