Solo tre lunghezze separano Andrea Dovizioso dalla prima posizione del campionato di MotoGP, occupata da Fabio Quartararo, e il forlivese è pronto a correre a Misano nei due prossimi fine settimana. Qui nel 2018 vinse dominando e il nuovo asfalto potrebbe dare il grip necessario alle Desmosedici GP per rivederle davanti a tutti.

DesmoDovi


Dopo il quinto posto firmato al Red Bull Ring nel secondo appuntamento austriaco, il forlivese punta a ottenere un buon risultato sulla pista di casa e lui stesso racconta: “Abbiamo grandi aspettative da questi due GP consecutivi sul circuito di Misano: siamo molto determinati a tornare a lottare per il podio, ma sarà fondamentale prima capire le nuove condizioni del tracciato, visto che è stato recentemente riasfaltato. A fine giugno Michele Pirro ha partecipato ad un test qui a Misano ottenendo dei buoni riscontri cronometrici e questo ci rende fiduciosi”. Inoltre tra le due gare i piloti avranno a disposizione una giornata di test, martedì 15: “Sarà fondamentale riuscire a sfruttare al massimo anche questa opportunità”.

Petrux


Il pilota di Terni vuole dare un svolta alla sua stagione e infatti ha ammesso: “Sicuramente non sono soddisfatto del mio campionato fino ad oggi, ma queste settimane di pausa mi hanno permesso di rilassarmi e ritrovare la serenità e la concentrazione giuste per affrontare i prossimi weekend di gara”.

L’appuntamento di casa potrebbe sorridere a Petrucci, che ha detto: “Il circuito di Misano è stato riasfaltato e le nuove condizioni potrebbero rivelarsi un fattore a nostro favore, visto che lo scorso anno abbiamo invece faticato molto a causa dello scarso grip. Non vedo l’ora di tornare sulla mia moto sulla nostra pista di casa”.

MotoGP a Misano: Michelin sfodera una nuova gomma