MotoGP, Misano: Bradl come in F1 con le comunicazioni via radio

MotoGP, Misano: Bradl come in F1 con le comunicazioni via radio© Milagro

Il pilota Honda repsol ha sperimentato un nuovo sistema di comunicazioni con il box, per essere avvisati su penalità, bandiere gialle e pericoli in pista

13 settembre 2020

La MotoGP si prepara ad entrare nell’era delle comunicazioni radio tra box e pilota. A sperimentare un primo prototipo è stato Stefan Bradl, che nelle libere di venerdì mattina ha portato in pista nel suo casco un sistema simile a quello utilizzato in Formula 1, che permette al pilota di recepire meglio i messaggi dal box in tema di penalità, bandiere gialle e pericoli in pista.

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi