Dopo la sessione mattutina conclusa con il miglior tempo di Pol Espargarò ed una seconda prova del team radio Race Direction-Pilota, nella sessione pomeridiana Maverick Vinales stampa il best lap di giornata avvicinandosi al record della pista fatto segnare sabato in qualifica.

MotoGP, team radio: il parere dei piloti

Il tempo di 1’31”532 permette a Vinales di prendersi una piccola soddisfazione dopo la gara non esaltante di domenica chiudendo davanti a tutti sia la sessione pomeridiana che ovviamente la classifica combinata dei tempi. 

Alle spalle dello spagnolo troviamo il giapponese Taka Nakagami sulle cui spalle grava tutto il peso di Honda viste le assenze di Crutchlow e Marquez. 1’31”803 per il pilota di Cecchinello e seconda posizione finale a poco meno di tre decimi da Vinales.

Terza posizione per la migliore delle Ducati in pista, quella di Johann Zarco. Dello squadrone Ducati presente in pista non hanno girato Dovizioso e Bagnaia, tenuto a riposo in via precauzionale per preservarlo in vista delle libere di venerdì. Buono il passo mostrato dal pilota Avintia con il 31”899 che lo porta in terza posizione.

Conferma la sua posizione in Top 5 Pol Espargarò con la KTM, nonostante non sia riuscito a migliorare il tempo della mattina. Il suo 32”054 di questa mattina gli vale comunque la quarta posizione davanti alle Suzuki di Rins e Mir rispettivamente in quinta e sesta posizione.

MotoGP, test Misano: tante novità per Yamaha, ma in testa c'è Pol Espargarò

Settima posizione nel combinato pur non avendo girato nel pomeriggio per Pecco Bagnaia. Reduce dal secondo posto di domenica con una gamba dolorante negli ultimi giri, non ha voluto prendersi ulteriori rischi per non sforzarla. Pecco precede il compagno di marca Dovizioso, Quartararo e Binder che chiudono la top 10.

L’atmosfera è talmente tanto rilassata all’interno del team Petronas, unico team che può vantare tre vittorie in questo campionato che il team malese si permette anche di scherzare prima di far scendere in pista Quartararo.  

La prima Honda factory è quella di Alex Marquez, 9° con il tempo di 1’32”480 ma 11° nella classifica combinata davanti a Miller, Oliveira, Aleix Espargarò, Smith, Petrucci, Rossi e Rabat.

Discorso un po’ particolare quello su Rossi. 16° questa mattina con 1’32”946, nel pomeriggio non è riuscito a migliorare la prestazione rimanendo stabile su quel crono preferendo lavorare sul passo gara in vista di domenica e proseguire il lavoro iniziato questa mattina con lo scarico nuovo.