Il tracciato portoghese di Portimao ospiterà il gran finale della stagione 2020 della MotoGP ma prima di questa gara, il 7 e l’8 di ottobre, verso il Gran Premio di Francia, si svolgeranno due giornate di test, le ultime fino allo spegnimento ufficiale delle moto di gennaio. 

Il test è rivolto principalmente ai collaudatori delle case impegnate nel Mondiale che così potranno dare preziosi riferimenti ai piloti ufficiali su come impostare il lavoro sul tracciato dell’Algarve. 

Tra i collaudatori presenti in pista nelle due giornate ci saranno Jorge Lorenzo, invocato a gran voce da Yamaha, Michele Pirro per Ducati, Dani Pedrosa per KTM e Stefan Bradl per Honda. Nella giornata del 7 di ottobre potranno scendere in pista alcuni dei piloti titolari, a bordo però di moto stradali, come già successo peraltro in altre occasioni dopo il lockdown, per prendere confidenza con la pista portoghese.

I piloti presenti a Portimao


Il sito motogp.com ha pubblicato una prima lista dei piloti che scenderanno in pista nella giornata del 7 di ottobre insieme ai collaudatori 

Andrea Dovizioso (Ducati Team)

Jack Miller (Pramac Racing)

Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP)

Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing)

Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu)

Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3)

Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing)

Johann Zarco (Esponsorama Racing)

Francesco Bagnaia (Pramac Racing)

Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini)

Alex Marquez (Repsol Honda Team)

Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3)

Bradley Smith (Aprilia Racing Team Gresini)

Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol)  

MotoGP: ufficiale, l'ultimo round a Portimao