Ha firmato il decimo tempo Valentino Rossi al termine del venerdì sulla pista di Montmelò, in Catalogna, con il miglior crono in 1’40.5032, ma le sessioni non sono state semplici.

Friday


Oggi le condizioni erano veramente difficili”, ha raccontato il 41enne. “C’erano forti raffiche di vento ed era anche pericoloso perché la moto si muoveva molto. Sembra che domani le condizioni migliorino. Cambieranno molte cose, e la pista dopo una giornata di MotoGP avrà più aderenza. Difficile dire se chi c’è davanti oggi saranno gli stessi di domenica, bisogna vedere l’evoluzione della pista e come lavorano le squadre”.

Lin Jarvis: “Morbidelli può vincere ancora, Rossi è un animale da gara”

Morbidelli


Il miglior crono della giornata porta la firma di Franco Morbidelli, suo allievo della VR46 Riders Academy, nonché suo futuro compagno di squadra nel team Petronas. Rossi ha commentato: "Franco sta andando veramente forte, ha reagito molto bene ad avere un compagno di squadra come Quartararo. Ha migliorato, sta dando veramente tutto. Se non avesse avuto problemi nelle utlime gare, causati da altri, sarebbe lì davanti con i migliori. Lo metto senza dubbio al livello di Quartararo, Vinales e Mir. Sarà un compagno di squadra tosto”.

Rossi: “Un team in MotoGP? Potrebbe essere una bella idea”

Le gomme


Uno dei problemi del fine settimana riguarda le gomme di Michelin: “Correre qui dopo Misano sembra uno scherzo, dietro c’è pochissimo grip, scivola tantissimo. E' dura per tutti. Le gomme sono state scelte per venire a giugno, i ragazzi della Michelin dicono che le condizioni sono le stesse, ma non mi sembra. Fa più freddo, ma forse non avevano il tempo di cambiare le gomme. Ci arrangiamo così ma siamo tutti in difficoltà”.

Bagnaia: “Michelin ha portato la gomma per Marquez e nemmeno corre”