Il miglior tempo nelle Fp2 del venerdì la diceva lunga e Franco Morbidelli, in qualifica, non ha deluso le aspettative.
Il pilota Petronas non si è risparmiato, nonostante il compagno di squadra Fabio Quartararo abbia risposto colpo su colpo ai suoi giri veloci ed è andato a centrare la pole position con il tempo di 1:38.798.

“Ero carico”


“E' stata una qualifica bellissima – ha esordito Franco nell'intervista fatta ai microfoni di Sky sport MotoGPmi sentivo carico, ero carico dal primo time attack. Mi sentivo bene con la moto e volevo spingere forte. E' stato molto bello, ho sbagliato pochissimo e l'ultimo giro è stato pulito, al limite ed è venuta fuori la pole position. Non posso che essere contento”.

Incognita gomma in vista della gara


Non solo qualifiche però, perchè Franco ha ottime chance di fare bene anche nella gara di domani che scatterà alle 15 in punto:“Per la gara siamo messi bene – ha proseguito – il ritmo è buono, ma devo vedere bene il passo degli altri perchè ancora non ho controllato. Io mi trovo bene con la gomma soft però ieri sono andato forte anche con la media, quindi sarà difficile scegliere, speriamo di fare una buona partenza. Se dovessi partire adesso? Non saprei quale gomma scegliere!”

“Rossi sarà una bella gatta da pelare”


Infine, Morbidelli ha espresso il suo entusiasmo verso la firma del contratto di Valentino Rossi che dal 2021 lo porterà ad essere il compagno di squadra di Franco in Petronas: “Sarà una bella gatta da pelare – sorride – perchè Vale è fortissimo e sarà un compagno di squadra tosto da battere. Sono contento perchè è un compagno di squadra un po' diverso, di un calibro diverso e con il quale ho un rapporto diverso rispetto agli altri. Gli faccio i complimenti e spero di divertirmi e lottare molto il prossimo anno con lui”.