Stagione che decolla per Joan Rins. il pilota Suzuki sta attraversando un periodo decisamente positivo: dopo il 2° posto in Austria, ecco un terzo e secondo posto a Misano, per Joan ancora podio a Barcellona davanti al compagno di squadra Alex Rins. Un ruolino notevole negli ultimi weekend che lo porta a soli 8 punti da Fabio Quartararo, vincitore al Montmelò, in classifica mondiale.

"Due Suzuki sul podio: tanta roba!"


"E' arrivato un altro podio - dichiara - e questo mi rende felice. Sapevamo di avere un buon ritmo ma sapevamo anche che qui le Yamaha avevano un vantaggio rispetto a noi". A preoccupare il giovane pilota spagnolo della Suzuki era la resa delle gomme da metà gara in avanti: "Abbiamo avuto un calo - spiaga ai microfoni di Sky - ma siamo riusciti ugualmente a raggiungere il secondo posto. E sono felice anche per Rins. Abbiamo portato due Suzuki sul podio: tanta roba!"

Terzo, secondo... ora si attende la vittoria. "Purtroppo fatichiamo in Qualifica, non siamo ancora pronti e non so il perché. Faccio sempre fatica a trovare il giusto grip. Infatti in Q2 abbiamo preso 8 decimi..."
Poi alla domenica le cose cambiano: "E' merito del lavoro di squadra: lavoiamo tanto per preparare la gara, e già nel warm up, con serbaotio pieno, riusciamo a fare buone cose. Ho bisogno di crescere ancora, di imparare... per la mia salute!" (scherza,ndr).

Moto2 Barcellona: Marini show, vittoria e allungo nel Mondiale