Una gara tutta in rimonta per Pecco Bagnaia a conclusione di un weekend catalano iniziato non benissimo ma chiuso dignitosamente con una sesta posizione finale. Pecco recrimina per le qualifiche di ieri ed un errore in curva 10 che gli ha fatto perdere la possibilità di andare più avanti in classifica.

“Si impara dagli errori”


Pecco Bagnaia è comunque soddisfatto di come è finito il weekend di gara pensando a come era iniziato. Partire indietro però gli ha precluso la possibilità di giocarsi il podio da subito ma ha comunque fatto una bella rimonta arrivando alle spalle del suo compagno di squadra. “Abbiamo fatto un venerdì un po’ troppo scarico e quando parti così indietro devi recuperare molto. I primi giri sapevo di non dover esagerare perché le gomme si consumavano molto.” 

Parlando della seconda parte di gara, dice: “Dopo metà gara ho visto che iniziavo a recuperare su quelli davanti, ho cercato di sbagliare il meno possibile. Purtroppo un errore l’ho fatto: a 9-10 giri dalla fine sono andato lungo alla 10 e ho perso 6-7 decimi che mi hanno tolto la possibilità di essere un po’ più avanti.” 

Pecco ha poi parlato anche del weekend nel complesso e del risultato: “Dobbiamo essere contenti visto come era partito il weekend. L’abbiamo risollevato, siamo arrivati secondi delle Ducati ed eravamo i più veloci in pista verso la fine insieme a Nakagami. C’è da essere contenti per la prestazione non per il risultato perché una casa come Ducati deve puntare a vincere tutte le gare e penso che stiamo lavorando nella direzione giusta per arrivarci.”

MotoGP: Quartararo vince davanti alle Suzuki e torna leader del Mondiale