Quartararo - voto 10, La svolta

Finalmente il predestinato anti Marquez sembra uscito dal tunnel chiamato pressione ed il titolo mondiale è alla sua portata. Comunque ci sono voluti cinque gran premi per uscire da una crisi che sembrava difficile da superare.

MotoGP, Quartararo: “Un giro in più e finivo secondo”

Mir - voto 9.5, Protagonista

È uscito prepotentemente allo scoperto imponendosi con una guida da maturo campione nonostante la giovane età. Deve solamente imparare a sfruttare la gomma da tempo per partire dalle prime file. Ha perso il Gran Premio per questa ragione, con Miller che lo ha frenato per troppi giri.

Rins - voto 9, Resuscitato

A forza di prendere legnate dal suo compagno di squadra l’orgoglio del pilota gli ha permesso di ottenere un podio insperato, considerando da che posizione era partito. Comunque la sua Suzuki è una gran moto, forse la migliore del lotto.

Morbidelli - voto 8,5, Coriaceo

Aveva disegnato la gara come lui voleva partendo a razzo e spingendo al massimo delle sue possibilità ma non ha fatto i conti con l’usura delle gomme. Cosa che gli ha fatto perdere un podio ampiamente meritato, il pilota c’è tutto e si vede.

Miller - voto 8, Strapotente

Il bicchiere per il pilota Ducati Pramac è per tre quarti pieno considerato il difficile weekend di prove. Ha lottato a lungo con i primi morsicando  il manubrio della sua moto ed ha portato a casa un insperato quinto posto. Bravissimo per la voglia che mette.

MotoGP, Miller mette all’asta la visiera a strappo di Quartararo

Bagnaia - voto 8, Arrembante

Nonostante il brutto weekend e la partenza lontano dai primi, il pilota torinese ha fatto una seconda parte di gara ad altissimo livello mettendo una pezza ad un Gran Premio per lui nato sotto una brutta stella. Non si deve perdere d’animo perché ha tutto per stare al top livello. Occorre che anche la sua Ducati lo aiuti.

MotoGP, ufficiale: Bagnaia nel team factory Ducati nel 2021

Nakagami - voto 7,5, Regolarissimo

È l'unico pilota del lotto ad avere preso punti in tutti i Gran Premi disputati generale è in una settima posizione che non è per niente male. Il suo obbiettivo è quello di raggiungere il podio e magari ci può anche riuscire se la Honda lo aiuta.

MotoGP: Honda e Repsol, dubbi sul rinnovo

Petrucci - voto 7, Voglioso

La sua moto francamente mi sembra meno veloce delle altre Ducati però Danilo in Catalunya era più che voglioso e guidava molto bene sopratutto nell’affrontare le curve. Sicuramente una stagione molto complicata per il pilota di Terni.

Vinales - voto 5, Stralunato

Ormai il pilota spagnolo ci ha abituati ad una altalena di risultanti sconcertanti. Una volta vince e una volta sprofonda nell’anonimato. Difficile capirlo per noi figuriamoci per i tecnici che lavorano per lui. Non si trovano giustificazioni.

MotoGP, delusione Vinales: “Ho perso la gara sin dalle qualifiche”

Crutchlow - voto 6, Combattente

Con tutte le magagne che ha addosso riuscire a finire in decima posizione  appena dietro a Vinales  merita un plauso sportivo. Però quanto ci manca il Carl arrembante che dava spettacolo su tutti i circuiti del mondo. Sarà difficile rivederlo così.

Binder - voto 8, Poca esperienza

Prosegue molto bene l’apprendistato del giovane pilota della K.T.M, non si può pretendere di più. Si sta rendendo conto che se la sua moto non è perfetta le cose diventano difficili. Credo che il prossimo anno lotterà con i top riders.

Aleix Espargaro - voto 5, Sfiduciato

Gare anonime quelle del pilota spagnolo senza carne né pesce. L’impressione è quella che si aspettasse  molto di più dalla sua nuova Aprilia ma purtroppo le cose vanno nel senso opposto ai suoi desiderata. Momento duro per lui e per la casa di Noale.

Alex Marquez - voto 5, Indietreggiante

Dopo i due buoni gran premi scorsi qui lo spagnolo ha fatto un passo indietro. Ha la soddisfazione di aver portato a termine tutti i gran premi disputati e questo non è poco per in esordiente. Francamente ci si aspettava di più da un due volte campione del mondo della Moto2.

Lecuona - voto 5, Insufficiente

Continuo a pensare che ragazzo abbia troppo anticipato i tempi per il passaggio alla motogp. Si vede lontano un miglio che non è ancora pronto per il salto. Pazienza ma la casa  austriaca ha avuto troppa fretta.

Rabat - voto 5, Pervicace

Non ne vuole sapere di abbandonare il suo posto nella motogp. Ha un contratto per la prossima stagione con il team Avintia e lo vuole rispettare. Tutto ciò frena il passaggio di Luca Marini . Situazione intricata che si spera si sblocchi al più presto.

Smith - voto 4, Impalpabile

La sua Aprilia non ha grip e qui si trattava di un circuito peggiore degli altri ma questa non è una giustificazione per lo scarsissimo rendimento del pilota inglese.

Bradl - voto 4,5, Dolorante

Mezzo voto in più per aver corso in condizioni fisiche precarie ma ogni volta è sempre in fondo all’ordine d’arrivo. Non si sa più cosa dire in proposito.

Valentino Rossi - voto 5, Sognatore

Spero che ciò che è accaduto a Valentino Rossi durante gli ultimi due gran premi disputati non sia dovuto all’ansia da prestazione. Due gare stupende buttate via da errori del pilota. Correre a quel livello con giovani assatanati è cosa estremamente difficile. Rifletti Valentino.

MotoGP, Mondiale piloti: Quartararo leader, Rossi 11°, Dovizioso ancora in corsa

Pol Espargaro - voto 4,5, Nervoso

Aveva a dispozione una moto competitiva e lo si vedeva anche durante le prove ufficiali, poi come al solito ha buttato tutto via con la terza caduta della stagione. Troppo nervoso e sciupone, non capisco la scelta di Honda per il prossimo anno.

Dovizioso - N.G.

Nulla si può dire di questo Gran Premio per Andrea anche se le prove sono state un disastro e partire da quella posizione è sempre pericoloso per gli incidenti sempre in agguato. Il tempo per rimediare è ancora molto.

Zarco - N.G.
Si stava giocando il posto nella Ducati ufficiale per la prossima stagione e questo incidente non ci voleva. Comunque partiva molto indietro e non sarebbe stata una gran gara.

MotoGP 2021, Martin e Zarco nel team Pramac

Oliveira - voto 5, Anonimo

Giornata da dimenticare per il pilota portoghese, terza caduta della stagione  ma comunque un ottimo apprendistato per un esordiente che ga già portato a casa un Gran Premio.

Moto2 Barcellona: le PAGELLE del GP Catalunya