Valentino Rossi: “Il team VR46 potrebbe arrivare in MotoGP nel 2022”

Valentino Rossi: “Il team VR46 potrebbe arrivare in MotoGP nel 2022”

Il Dottore non ha ancora le idee chiare sul futuro progetto nella top class, ma se la cosa dovesse andare in porto, sa con quale produttore farà la partenership

2 ottobre 2020

Dopo aver consolidato il proprio team - lo Sky Racing Team VR46 - nelle classi minori Moto3 e Moto2, con anche un buon successo, Valentino Rossi sta valutando quando aprire la propria squadra in MotoGP e al sito inglese Crash.net ha rivelato che ci sono già stati colloqui tra lui e la Yamaha proprio in questa prospettiva.

Forse


È un po’ presto per parlarne", ha ammesso il nove volte iridato. "Ma alla fine del 2021, la MotoGP avrà dei cambiamenti in vista del 2022 e forse potremmo avere un'occasione per fare un team VR46 in MotoGP. Ma è davvero presto”.

Non vuole mettere troppo le mani avanti il pesarese, anche perché si tratterebbe di un impegno davvero sostanzioso: “Non è facile per un discorso di organizzazione. Le dimensioni sono buone per Moto3 e Moto2 ma per la MotoGP è un grande passo. Non lo so…”.

Quanto guadagnano i piloti di MotoGP? La classifica degli stipendi

Casa di Iwata


Intanto non ci sarebbero dubbi sulla marca con cui stringere la collaborazione e Rossi stesso ha ammesso: Abbiamo già parlato con Lin Jarvis, ma prima dovremo decidere se fare davvero la squadra”. Insomma, se son rose…

MotoGP, Mondiale piloti: Quartararo leader, Dovizioso ancora in corsa

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi