MotoGP, Meregalli su Rossi: “Non si è mai pronti a ricevere notizie simili”

MotoGP, Meregalli su Rossi: “Non si è mai pronti a ricevere notizie simili”

Il team manager ha commentato il forfait del pesarese causa Coronavirus e ha parlato del suo possibile sostituto per il prossimo Gran Premio

16 ottobre 2020

La notizia della positività di Valentino Rossi al Coronavirus ha preso tutti in contropiede, a maggior ragione la sua squadra, che per questo fine settimana non potrà lavorare al suo fianco. Il Dottore è in isolamento come prevede il protocollo sanitario e la Yamaha M1 numero 46 questo weekend starà ferma ai box.

Il sostituto


Il team manager Massimo Meregalli ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “Ieri sera non sono riuscito a parlare con lui. Mi dispiace molto, non si è mai pronti a ricevere notizie simili. Cercheremo di fare a meno di lui”. E in tempi così stretti trovare un sostituto non è cosa semplice. “Maio” ha infatti detto: Abbiamo un lasso di 10 giorni per trovare chi prenderà il suo posto. Di sicuro non lo faremo per questo GP, non abbiamo ancora parlato se farlo per Aragon 2”.

L’ipotesi più concreta potrebbe essere il collaudatore della casa di Iwata, Jorge Lorenzo, ma Meregalli ha ammesso: “Stando a quando visto nei test di Portimao ha bisogno di girare ancora”.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi