Questo fine settimana il Gran Premio di Teruel sarà in diretta TV su Sky, su TV8 e anche su Dazn dove la categoria regina è commentata dall’ex pilota e sempre grande appassionato Marco Melandri e da Niccolò Pavesi. Il ravennate è rimasto entusiasta dalla prima gara disputata sul circuito di Aragon e ammette: “È stata una gara incredibile, decisamente al di fuori delle aspettative. Soprattutto per Alex Marquez considerando che il podio di Le Mans sul bagnato ha un valore relativo. Tra l'altro partiva dietro, ha fatto una gara pazzesca. Adesso ha tutto per poter vincere. Guida da top rider”.

Aspettative


Come ci ha insegnato fin qui la stagione, la seconda gara non è detto che sia fotocopia della prima e Melandri dice: “Mi aspetto una gara molto diversa questa settimana perché sulla carta le Yamaha dovevano lottare per vincere e invece per qualche motivo non sono riuscite a far funzionare le gomme ma sono sicuro saranno più competitive questo weekend”. Oltre alle Yamaha, sarà una gara importante per la casa di Hamamatsu, leader con Mir, terzo lo scorso fine settimana: Ritroveremo anche le Suzuki competitive e questa iniezione di fiducia per Alex Marquez sarà una bella spinta. Sarà importante per lui riuscire a migliorarsi in qualifica”.

Quartararo verso il riscatto


Tra i possibili pretendenti alla vittoria ci potrà essere anche Fabio Quartararo, diciottesimo domenica scorsa: “La sua è stata una gara davvero impensabile. Dal 48,5’ al 48 alto in prova, in gara non riusciva a girare nemmeno in 49’. Nelle curve lunghe era l’ombra di sé stesso. Andava pianissimo dove di solito sono i suoi punti di forza quindi avrà tanta voglia di riscatto questo weekend”. Ne siamo certi.

MotoGP, Dovizioso furibondo: servono ordini di scuderia in casa Ducati?