Continua la convalescenza di Valentino Rossi dopo la notizia di giovedì scorso in cui aveva detto di essere risultato positivo al coronavirus.
Il pilota Yamaha ha dovuto saltare anche il GP di Aragon e toccherà la stessa sorte per il GP di Teruel che si svolgerà proprio questo fine settimana.
Ma cosa farà Vale in attesa di tornare in pista?

Allenarsi sempre!


Se le sue condizioni appaiono buone, dopo che inizialmente aveva detto di avere febbre e dolori alle ossa, il nove volte iridato ha trovato una soluzione infallibile al dover stare a casa e in isolamento dopo aver contratto il covid-19: guidare.

Ecco che attraverso i social ha pubblicato una foto di un simulatore (un volante) con il quale il Dottore può allenarsi virtualmente alla guida.

“Bollettino ufficiale: – ha scritto Rossi di corredo alla foto ironizzando sul suo isolamento da covid – sono al quinto giorno”.

In attesa di rivederlo presto in pista, per un rientro che se tutto va bene potrebbe essere ipotizzabile per la gara dell'8 novembre a Valencia, Vale sembra non aver perso il suo ottimismo e la sua ironia. Bene così!

MotoGP, Pol Espargarò critica Rossi: “Chi vuole correre non va ai compleanni”