Le prospettive di recupero, anche se proseguivano lente, sembravano in fase di miglioramento. E invece, da Aragon, arrivano nuove supposizioni su quello che potrebbe essere il rientro di Marc Marquez. Anzi, un non rientro per l'intera stagione.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Continuamos con la recuperación!! #rehabilitacion

Un post condiviso da Marc Ma?rquez (@marcmarquez93) in data:

L'idea di Stefan Bradl


A parlare in merito è stato il collaudatore Honda che ha dato il suo punto di vista in un'intervista a Servus tv: “E' un dato di fatto che io finisca questa stagione in sella alla Honda - ha detto -. Non so se posso dirlo ufficialmente ma sembra che sarà così”.

“Marc deve concentrarsi sul suo recupero - ha proseguito il collaudatore Honda -. Non credo che valga la pena per lui correre il rischio di rientrare. Nel frattempo, c'è ancora molto lavoro che mi aspetta. Dopo le due gare di Valencia andrò a Jerez per un test e poi a Portimao per il finale di stagione”.

Un possibile terzo intervento


Ad avvalorare questa ipotesi ci sono nuove indiscrezioni che arrivano da Sky Sport MotoGP: sembrerebbe che Marc Marquez possa subire una terza operazione, in quanto il pilota non ha sensazioni positive al braccio.

Una situazione complicata che ha reso necessario un consulto tra il pilota, il suo entourage e lo staff medico, per decidere come procedere al meglio. Entro le prossime due settimane, quindi, dovremmo sapere con certezza se Marquez dovrà subire il terzo intervento.

MotoGP, Puig: “Alex capisce la Honda, Lorenzo e Pedrosa non ci riuscivano”