MotoGP, GP Teruel: Valentino Rossi, la "spina nel fianco" dello Sky Racing Team

MotoGP, GP Teruel: Valentino Rossi, la "spina nel fianco" dello Sky Racing Team

“La scorsa settimana stava fisicamente peggio e ha passato più tempo a letto, adesso sta cominciando a stare bene ed è aggiornato su tutto quello che facciamo al box”, annuncia Pablo Nieto

24 ottobre 2020

Valentino Rossi sta continuando a fare la sua quarantena a casa dopo aver contratto il Coronavirus, ma ora sta meglio e ha cominciato a lavorare da casa per lo SKY VR 46 Racing Team.

La "guerra" da casa


“La scorsa settimana stava fisicamente peggio e quindi ha passato più tempo a letto e riposando, ma ora che sta cominciando a stare bene e non può fare nulla, è un po' più difficile per lui rimanere a casa e ci fa più guerra, ma è una guerra positiva”, ha detto Pablo Nieto a Diario AS. “Chiede un po' di tutto, come è andato l'allenamento, la strategia delle gomme che abbiamo fatto e quella che faremo… E’ aggiornato su tutto”.

“Ogni volta che ti chiama, ti aiuta molto. Siamo fortunati ad avere Valentino e per di più essendo a casa ci ha chiamato un po' più del solito”, ha detto Pablo Nieto a DAZN. “Da casa sembra completamente diverso, ma la verità è che qualsiasi consiglio di Vale deve essere preso al cento per cento, perché ha una forte esperienza e aiuta molto ", ha aggiunto il team manager.

"Valentino era sconvolto"


Pablo Nieto ha spiegato anche qual è la strategia di squadra a proposito di Luca Marini e Marco Bezzecchi, entrambi candidati al titolo, ma entrambi caduti ad Aragon. 

"Valentino era sconvolto, come tutti, e quello che ci ha detto è che mancano 100 punti, che sono tanti, e che dobbiamo continuare a spingere, perché siamo lì", ha detto Nieto.

"Ovviamente Valentino vuole che lavorino insieme", ha commentato a proposito dei suoi due piloti. “Nel motociclismo di oggi, due piloti sono più forti come squadra di uno solo. E’ super importante recuperare la reciproca collaborazione, perché Bastianini e Lowes sono soli, mentre essere in due e andare avanti insieme può significare avere più forza", ha concluso Pablo Nieto.

Il ritorno (forse) a Valencia


Intanto, Rossi si prepara al rientro in pista per gli ultimi due round della stagione.

La buona notizia è che Vale si sente meglio. Non ha più i sintomi del Covid-19 e speriamo che i risultati del tampo di lunedì sia negativi per poterlo riavere tra noi per le gare di Valencia”, annuncia il team director di Yamaha Massimo Meregalli.

MotoGP, Qualifiche GP Teruel: pole Honda con Nakagami, Dovi in sesta fila

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi