MotoGP, GP Europa: tegola Vinales, partirà dalla pit lane

MotoGP, GP Europa: tegola Vinales, partirà dalla pit lane© GPAgency

Punzonato il sesto motore per lo spagnolo che domenica in gara sarà costretto ad una super rimonta partendo dalla pit lane

6 novembre 2020

Cominciano i guai seri per i piloti Yamaha in questo finale di stagione. Alla penalizzazione inflitta ieri sera per aver modificato i motori a Jerez 1 senza avvisare le altre Case del Mondiale, i piloti di Iwata si trovano nella spiacevole situazione di essere rimasti senza nuove unità per queste ultime tre gare. 

Una situazione non certo idilliaca per chi si sta giocando il campionato. La prima “vittima” di questo handicap è Maverick Vinales che domenica sarà costretto a partire dalla pit lane perché è stato punzonato dal team Monster Yamaha un sesto motore, come ha dichiarato a Sky il team manager Maio Meregalli.

Caso motori Yamaha: Ducati, Suzuki e Honda d'accordo con la penalità

“Abbiamo punzonato il sesto motore”


Intervistato da Sky durante le FP2 della MotoGP, Maio Meregalli ha spiegato perché hanno dovuto punzonare un sesto motore per finire la stagione: “Ci spiace perché è stata una male interpretazione del regolamento e questa cosa ci ha portato a dover punzonare il sesto motore per Maverick e non utilizzare quello che avevamo punzonato a Jerez. Questo ci porta ad una ulteriore penalità che per Maverick è la partenza dalla pit lane: potrà schierarsi tranquillamente in griglia ma dopo il giro di ricognizione entrerà in pit lane e partirà dalla pit lane”.

Meregalli inoltre ha spiegato il perché si è arrivati a questa indagine della FIM soltanto ieri sera: “A Doha ad inizio stagione abbiamo consegnato degli esemplari di valvole che stiamo utilizzando adesso. Per una male interpretazione del regolamento pensavamo che si potessero utilizzare due valvole di un costruttore diverso ma su disegno Yamaha. Quando abbiamo riscontrato il problema sulla valvola “A”, cercando di capire da dove venisse il problema, siamo passati alla valvola “B” che noi abbiamo sempre ritenuto uguale alla A. Non è per una questione di performance che abbiamo fatto il cambio di valvole”.

MotoGP, GP Europa: gli orari TV di Sky, DAZN e TV8

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi