MotoGP, GP Europa FP3: ancora meteo incerto, in testa c'è Zarco

MotoGP, GP Europa FP3: ancora meteo incerto, in testa c'è Zarco

Le prove libere 3 non hanno regalato colpi di scena. In pista l'atteso rientro di Rossi che però non è riuscito ad aggiudicarsi l'ingresso diretto in Q2

7 novembre 2020

Valencia, anche questa mattina, si è svegliata sotto un cielo grigio e con asfalto bagnato per la pioggia caduta durante la notte. Le FP3 della classe regina non hanno regalato particolari colpi di scena con i piloti che non sono riusciti a migliorare i tempi fatti ieri nelle FP2 con asfalto semi-asciutto.

Tra le novità, il rientro in pista di Valentino Rossi che dopo l'assenza dovuta al covid è riuscito a tornare al box Yamaha chiudendo le prove libere con l'ottavo miglior tempo.

FP3 soporifere


La classifica delle FP3 parla chiaro: nonostante i giri lanciati di alcuni piloti come Johann Zarco, riuscito a chiudere con il miglior tempo siglato in 1:40.007, eguagliare i tempi di ieri, quando l'asfalto era semi asciutto, sarebbe stata una “mission impossible”.

In ogni caso, i riders non si sono risparmiati e, nella top ten delle FP3, tra i protagonisti ci sono stati i due piloti Yamaha Factory con Maverick Vinales (che domenica dovrà partire dalla pit lane) che ha chiuso con il secondo tempo a +0,736 da Zarco e Valentino Rossi ottavo a +1,635.

A comportarsi bene in pista sono state anche le Honda di Takaaki Nakagami che è andato a prendersi il terzo tempo con un ritardo di 1,064 dalla vetta, così come Cal Crutchlow quinto a +1,278 e Alex Marquez settimo a +1,582.

Oltre a Zarco, l'unica Ducati a rientrare in top ten è stata quella di Francesco Bagnaia, quarto a +1,186, mentre con il nono e decimo tempo hanno chiuso le due Suzuki di Rins e Mir a quasi due decimi dalla vetta.

GP Europa, Dovizioso: “La scelta di non penalizzare i piloti Yamaha è illogica”

Ci si gioca tutto in qualifica


Ciò che conta di più, in questo sabato di qualifiche (qui tutti gli orari), è però la classifica dei tempi combinati che terrà in considerazione i tempi delle Fp2 di ieri. Tra i piloti che vedremo in Q1 e che dovranno riuscire a salire in Q2 ci sono Maverick Vinales, Cal Crutchlow, Miguel Oliveira, Alex Marquez, Francesco Bagnaia, Johann Zarco, Danilo Petrucci e Valentino Rossi.

MotoGP, stagione finita per Marc Marquez: carriera a rischio?

Coloro che invece hanno già un posto assicurato in Q2 e che quindi potranno giocarsi la pole position sono: Miller, i due fratelli Espargarò,Morbidelli, Nakagami, Rins, Binder, Dovizioso, Quartararo e Mir.

Resta l'incognita meteo. Le qualifiche saranno con asfalto asciutto o bagnato? Non resta che attendere.

La classifica combinata


  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi