Siamo ormai giunti alle fasi finali di questo campionato e come sempre il mercato piloti è in continuo movimento. Un momento cruciale per determinare la griglia di partenza delle tre classi per il 2021 e non solo, si decide ora anche il futuro dei tester dei vari marchi, che dietro le quinte contribuiscono al miglioramento delle moto.

Risultati scarsi, futuro in bilico


Dopo un 2019 privo di risultati di rilievo, trascorso come pilota Repsol Honda, Jorge è tornato quest'anno nel box  Yamaha, il team con il quale si laureò campione del mondo per ben tre volte.

I risultati previsti per quest’anno non sono però stati rispecchiati e Jorge, presumibilmente per colpa sua, rischia di trovarsi senza una sella da cavalcare. Reduce da una stagione poco proficua nelle vesti di collaudatore, è ora di fronte ad un bivio decisivo per la sua carriera. Cosa farà il maiorchino il prossimo anno? Ecco come avete risposto al nostro sondaggio.

Abbandono Yamaha


Il mercato si muove anche per Jorge. L’addio a Yamaha è ormai alle porte, viste anche le voci che prevedono un arrivo di Cal Crutchlow nella casa di Iwata in qualità di collaudatore, nella speranza che possa contribuire maggiormente negli sviluppi della M1 rispetto a Lorenzo.

Non è ancora detta l’ultima parola, bisogna attendere un comunicato ufficiale da parte di Yamaha in ottica 2021, ma anche dai risultati del nostro sondaggio, che vedono il possibile prosieguo raggranellare un misero 12% dei voti, sembra ormai confermato l’allontanamento tra il pilota ed il team che in passato gli ha permesso di ottenere notevoli risultati.

VOTA IL SONDAGGIO: MotoGP, cosa è andato storto per Quartararo e la Yamaha?

Aprilia, ultima spiaggia


In questi giorni la voce di Lorenzo in qualità di tester della Casa di Noale sta spopolando sulla rete e nel paddock. Dal mondo social vediamo formarsi un'amicizia inaspettata tra i due vicini di casa Andrea Iannone - ancora in attesa della sentenza sul caso doping - e lo stesso Jorge.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Cycling morning

Un post condiviso da JORGE LORENZO (@jorgelorenzo99) in data:

Un avvicinamento al mondo Aprilia che potrebbe essere in qualità di collaudatore, o in veste di coach di Iannone, magari, però, senza la possibilità di prendere parte al Mondiale 2021. Un'opzione che sembra piacere ai nostri lettori, che hanno riservato all'opzione tester Aprilia il 39% delle preferenze.

Le parole di Aleix Espargaro sull'eventuale arrivo di Lorenzo in casa Aprilia

Più probabile un addio


Guardando i numeri, risulta però ancor più probabile un allontanamento definitivo dal mondo delle corse, opzione votata dal 48% dei partecipanti al sondaggio.

Sia noi che Jorge dovremmo aspettarci in questi giorni dichiarazioni da parte di Aprilia e Yamaha, le quali conseguentemente segneranno il futuro del pilota spagnolo cinque volte Campione del Mondo, relegandolo, magari, al divano di casa.

MotoGP: anno sabbatico per Andrea Dovizioso nel 2021