Le prove libere 2 sono state utili ai piloti MotoGP per provare il primo time attack del weekend. L'asfalto asciutto e la temperatura non troppo bassa hanno favorito senza dubbio i giri veloci con Jack Miller che è riuscito a siglare il suo best lap in 1.30:622.

Rinascita Ducati


La classifica delle FP2 ha visto i piloti Ducati molto competitivi a Valencia. E se il pilota Pramac Jack Miller ha strappato il miglior crono, a seguirlo in classifica in terza posizione a +0,120, il compagno di squadra Francesco Bagnaia che sembra aver ritrovato un gran feeling con la sua Desmosedici.

Insieme ai due piloti Pramac, anche Johann Zarco quinto a +0,277 e Andrea Dovizioso sesto a +0,304.

Moto3 GP Valencia, FP2: Masia primo, Arbolino resiste nella combinata

Nakagami ancora al top


Continua a far bene in questo secondo weekend valenciano anche il pilota LCR Honda Takaaki Nakagami che in qualche modo è riuscito ad interpretare la RC213V portandola ai piani alti della classifica: suo è il secondo miglior tempo delle FP2 con uno scarto di meno di 10 decimi da Miller.

A portarsi in top ten anche Cal Crutchlow con il settimo tempo a +0,308. Per il pilota britannico mancano le battute finali con la Casa Alata visto che dal 2021 sarà collaudatore Yamaha. Più in difficoltà invece Alex Marquez, 19esimo e con due cadute sulle spalle.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Vinales unica Yamaha in top ten


La top ten delle FP2 ha visto in classifica anche il quarto tempo di Pol Espargarò a +0,199, così come l'ottavo di Alex Rins (+0,325), il nono di Aleix Espargarò (+0,367) e il decimo di Maverick Vinales (+0,440).
Questa volta Maverick è stato l'unico portacolori Yamaha a piazzarsi nelle posizioni che contano in quanto Valentino Rossi non è andato più in là della 18esima posizione con Quartararo 16esimo e Morbidelli 13esimo.
Fuori dalla top ten anche il leader del mondiale Joan Mir, soltanto 11esimo.

MotoGP, GP Valencia: gli orari TV di Sky, DAZN e TV8

La classifica dei tempi combinati


La classifica dei tempi combinati stilata con i risultati di Fp1 e FP2 parla chiaro: a “salvarsi” al momento sono Miller, Nakagami, Bagnaia, Pol Espargarò, Zarco, Dovizioso,Crutchlow, Rins, Vinales e Morbidelli.

MotoGP, Dr. Costa: “Bisognava pensare prima al trapianto per Marquez”