Il successo di Joan Mir in MotoGP ha scatenato i complimenti di molti addetti ai lavori, partendo da Jorge Lorenzo e arrivando fino a una leggenda del motociclismo come l'intramontabile Kevin Schwantz.

Schwantz fa parte della stretta cerchia di piloti in grado di portare il titolo iridato della classe regina alla Suzuki prima del giovane maiorchino: parliamo di Barry Sheene (1976, 1977), Marco Lucchinelli (1981), Franco Uncini (1982) lo stesso Kevin (1993) e Kenny Roberts Jr (2000).

MotoGP Valencia, Vinales: “Non avevo il feeling di alcune gare fa”

"Hai fatto quello che dovevi fare"


 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Kevin Schwantz -- Official (@kschwantz34)

Il leggendario numero 34 si è complimentato con Mir attraverso un video pubblicato su Instagram: "Joan, ho appena visto la gara, hai chiuso il campionato prima di andare in Portogallo, ci andrai con il titolo in tasca. Complimenti collega, è stato bello vederti, oggi hai fatto quello che dovevi fare, senza correre rischi inutili. Sei campione del mondo, complimenti", è il messaggio inviato dall'ex pilota statunitense.

A fine gara Joan Mir aveva ricevuto anche i complimenti di Uncini,  attuale capo della sicurezza FIM.

GP Valencia, Rossi: “Abbiamo bisogno di un test team serio”