L’immagine più spettacolare e allo stesso tempo impressionate dell'ultimo weekend a Valencia, è stata certamente la sequenza del volo di Alex Marquez, disarcionato dalla sua RC213V nel più classico degli high side durante il Q1 delle qualifiche del penultimo appuntamento stagionale.

Il più giovane dei fratelli Marquez è ricaduto a terra con una forza di ben 23.6G e l’impatto fortunatamente non ha causato danni fisici al pilota di Cervera che domenica è sceso regolarmente in pista nonostante la botta.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da MotoGP (@motogp)

I dati di Alpinestars


L’azienda italiana, fornitrice sia dei fratelli Marquez che di una buona parte dei piloti MotoGP, ha pubblicato i dati dell’high side di Alex durante il Q1 delle qualifiche. L’airbag della tuta di Marquez si è aperto 2 decimi dopo l'abbandono moto e 710 millisecondi prima della ricaduta per terra. In altre parole Alex è stato in aria quasi 1”, 910 millesimi per la precisione, ed ha rotolato per terra per 2”3.

Il commento di Alex Marquez


Il pilota di Cervera sul suo account twitter ha ripreso i dati fornitigli da Alpinestars e pubblicati affinchè i suoi followers ne vedessero le statistiche.

MotoGP, orari TV GP Portogallo: in diretta su Sky, DAZN e TV8