Come da previsioni, le FP2 del pomeriggio hanno rivoluzionato la classifica del mattino. I piloti della classe regina, dopo diversi giri di adattamento ad un tracciato che in pochi conoscevano, hanno iniziato a far balzare il cronometro di Portimao. Tra tutti, a siglare il giro veloce delle FP2, arrivando al comando della classifica dei tempi combinati, è stato il francese Johann Zarco in sella alla Ducati del team Avintia. Per lui il best lap è arrivato in 1:39.417.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Yamaha ottima forma... meno che per Vale


Ha continuato ad avere un passo velocissimo anche il pilota Yamaha Maverick Vinales, secondo in FP1 e anche in FP2: il suo feeling con l'M1 sul tracciato di Portimao continua ad essere impeccabile. Insieme a lui, sono riusciti a far bene anche i due piloti Petronas Fabio Quartararo e Franco Morbidelli entrati entrambi in top ten. Il primo con il quarto miglior tempo a +0,275 e il secondo con il decimo tempo a +0,471.

Ancora molto attardato in classifica resta invece Valentino Rossi, 21esimo davanti all'ultimo classificato Mika Kallio.
Vale è stato fautore di una caduta, senza conseguenze.

Grande lavoro per Ducati


Se la Yamaha ha girato molto bene, anche la Ducati è riuscita a far un ottimo lavoro al box e in pista, non solo con Johann Zarco ma anche con Andrea Dovizioso riuscito a chiudere con il settimo tempo a +0,324 dal collega mentre Jack Miller è arrivato nono a +0,403,

Da non dimenticare anche la buona prestazione di Aprilia: per Aleix Espargarò è arrivato il terzo miglior tempo (+0,228), ma anche Lorenzo Savadori, sostituto di Andrea Iannone, ha chiuso 16esimo dopo la bella prova del mattino in cui era quarto.

In top ten anche il Campione del mondo Joan Mir (+0,315) che ha chiuso con il sesto miglior tempo alle spalle di Brad Binder (+0,208), mentre sempre in Casa Ktm Pol Espargarò è arrivato ottavo a +0,366 da Zarco.
Fuori dalla top ten molti piloti attesi nelle posizioni più alte come Takaaki Nakagami (dodicesimo), Miguel Oliveira che era stato il più veloce delle FP1 e anche Alex Rins soltanto 17esimo.

Tapiro d’Oro ad Andrea Iannone: “Cercherò di essere utile alla MotoGP”

La classifica dei tempi combinati


Visto che i piloti sono riusciti a migliorare i loro tempi, la classifica dei tempi combinati rispecchia quella delle FP2. Al momento, anche se domani con il turno delle FP3 tutto potrebbe ancora cambiare, ad aggiudicarsi un posto diretto in Q2 sarebbero: Zarco, Vinales, Aleix Espargarò, Quartararo,Binder, Mir, Dovizioso,Pol Espargarò, Miller e Morbidelli.

MotoGP, orari TV GP Portogallo: in diretta su Sky, DAZN e TV8